Dibattito: è ora di dire la nostra…

    0

    Dibattito: è ora di dire la nostra…

    Gli ultimi giorni sportivi sono stati contrassegnati più che dalle imprese sportive, dai continui segnali di casi di doping che hanno spazzato via fior di campioni presenti, basti pensare alla prova dei Mondiali di atletica a Mosca sui 100 metri privata di molti dei rivali di Bolt incappati nelle maglie dei controlli, o passati, tanto che gli organizzatori del Tour de France di ciclismo stanno rimettendo pesantemente mano all’albo d’oro della Grande Boucle. Il problema del doping non è però relativo solo ai “big” che sono anzi la punta dell’iceberg, perché la reale portata di questa piaga si ha entrando in profondità nel mondo dello sport, a livello amatoriale e giovanile e quindi abbiamo pensato di “passarvi la palla” chiedendovi un contributo sul seguente tema:

    In questi giorni come purtroppo sempre più spesso succede, si parla di doping diffuso fra i campioni degli sport di velocità e di resistenza, ma non si accenna alla diffusione di sostanze proibite a livello giovanile e amatoriale: secondo voi quanto è diffusa l’assunzione di sostanze illecite e pericolose nell’ambiente dei praticanti?

    Siete quindi invitati a partecipare alla discussione clikkando come sempre direttamente sulla home page alla voce “dibattito” e inviando il vostro commento per animarlo, svilupparlo e magari lanciarlo successivamente anche sulla rivista. A voi la parola, partecipate con i vostri pensieri e le vostre testimonianze per affrontare un tema delicato ma molto importante per il futuro del nostro sport.