Home Running News Domenica il recupero della mezza di Cosenza

Domenica il recupero della mezza di Cosenza

0

Domenica il recupero della mezza di Cosenza

Domenica 30 settembre alle ore 9:00 partirà la sesta edizione della “ Maratonina dell’Area Urbana” – ”Memorial Gaetano Aiello” gara di corsa su strada, regolarmente inserita nel calendario nazionale della Federazione, sulla distanza dei 21,097 km e valida per l’assegnazione del titolo di Campione Regionale di Maratonina nelle seguenti categorie: Juniores, Promesse, Seniores, Amatori, Master sia maschili che femminili. La manifestazione si terrà nei comuni di Rende e Cosenza.

Questo appuntamento sportivo, che richiama centinaia di atleti amanti della corsa su strada, è un evento che per l’hinterland cosentino sta rappresentando da sei anni, non solo una competizione sportiva, ma anche un momento culturale e sociale molto importante e ben radicato nel tessuto del nostro territorio. Quest’anno ci sono ulteriori novità. La gara si correrà in un circuito comodo e pianeggiante tra Rende e Cosenza e non più in linea come nelle passate edizioni con partenza da Montalto e passaggio a Rende e Cosenza. Il circuito sfrutterà i magnifici viali dei due Comuni soprattutto viale Principe e viale Giacomo Mancini, offrendo agli atleti e al pubblico che assisterà alla manifestazione un bellissimo panorama nella zona residenziale di Rende e Cosenza. La mezza maratona partirà da via Rossini a Rende proseguirà per viale Principe, dalla rotatoria di viale Cosmai entrerà nel comune di Cosenza percorrendo Viale Giacomo Mancini , Viale Trieste, via Monte Santo, Corso Umberto, fino a piazza Matteotti. Quindi ripercorrerà viale Mancini per ritornare verso Rende riattraversando viale Principe per ripetere il circuito e terminare la gara in Piazza Matteotti a Cosenza nei pressi della sede del Comitato Provinciale Coni dove si svolgeranno anche le premiazioni. La gara è rivolta ai tesserati Fidal. Sempre puntuale ed attento il servizio del gruppo giudici gara di Cosenza che consentiranno anche quest’anno un corretto svolgimento della gara nel rispetto di quelle regole sportive e morali che sempre devono disciplinare una sana competizione.

Comunicato stampa