Home Running News Due campioni del mondo per la BOclassic

Due campioni del mondo per la BOclassic

0

Due campioni del mondo per la BOclassic

Era il 1975 e alcuni appassionati di corsa del Läuferclub Bozen erano alla ricerca di un modo per continuare la loro attività anche in inverno. Sulla scia della corsa di San Silvestro di Sao Paolo, nacque così anche a Bolzano una corsa di San Silvestro. Oggi la BOclassic è la più competitiva corsa di San Silvestro che ci sia al mondo. “E anche quest’anno vogliamo che il livello sia altissimo“, ha detto il presidente del comitato organizzatore Gerhard Warasin durante la presentazione. E i segnali ci sono tutti: il manager degli atleti Gianni Demadonna ha già annunciato la presenza dei due campioni in carica. Proprio come Imane Merga, anche Vivian Cheruiyot è reduce da una grandissima stagione, la migliore della sua carriera. Entrambi quest’anno si sono laureati campioni mondiali di cross. Poi, in Corea, ai Mondiali su pista, Merga è riuscito a portare a casa un bronzo nei 10000 metri. Inoltre, il 23enne ha conquistato sui 5000 la Diamond League, una sorta di Champions League dell’atletica leggera. La Cheruiyot ha invece messo a segno una bellissima doppietta ai Mondiali di Daegu (Corea), chiudendo prima sia nei 5000 che nei 10000 metri. Risultati che testimoniano come la kenyana al momento sia la numero 1 al mondo. E ora, nel suo ricchissimo palmares, manca solo una medaglia olimpica. “Nel 2010 abbiamo avuto la miglior edizione della BOclassic di tutti i tempi. La gara bolzanina, ormai, non è solo la più importante corsa di San Silvestro d’Europa, bensì del mondo”, ha detto Demadonna. “Con la presenza dei due vincitori della passata edizione, abbiamo fatto un altro passo avanti per confermare questo status”.

Ora sarà interessante sapere quali altri atleti di caratura mondiale annuncerà Demadonna nei prossimi giorni. Con la loro presenza, queste stelle garantiranno uno spettacolo assoluto, che si godranno i circa 15mila spettatori attesi lungo il percorso (un giro misura 1,25 km) ricavato nel centro storico bolzanino. Poi ci sarà Silvia Weissteiner, che guiderà il team locale: con questa gara, di cui lei è anche la testimonial, partirà di fatto la sua corsa verso le Olimpiadi. A Bolzano sono attesi anche Agnes Tschurtschenthaler, Markus Ploner e Peter Lanziner.

La manifestazione è organizzata dal Läuferclub Bozen: “Ogni anno la BOClassic si rivela essere una grande festa dello sport, che dà l’opportunità unica ai corridori di livello mondiale, ai dilettanti e ai giovani di correre assieme”, spiega il vicepresidente della società bolzanina Christoph Brandt.  Per questo 31 dicembre il programma è naturalmente ricco: a far compagnia alle gare Elite femminile (5 km) e maschile (10 km) ci saranno per l’ottava volta la corsa podistica amatoriale BOclassic Ladurner (5 km), per la 29esima volta il Trofeo Giovanile Raiffeisen e per la terza volta la BOclassic Handbike. La corsa Ladurner aprirà anche il Top7, il circuito che comprende le più importanti corse dell’Alto Adige e che l’anno scorso ha toccato quota 7.000 partecipanti.

Dopo il record dello scorso anno (413 “Finisher”), quest’anno il motto della BOclassic è “555 amatori contro 55 stelle mondiali nella 5 km di Bolzano”. Già dalle prime ore, le banche Raiffeisen sono state il main sponsor di questo evento. RAI Sport trasmetterà live la corsa. Le iscrizioni per le corse popolari e giovanili si possono effettuare sul sito internet www.boclassic.it.

Il programma del 31 dicembre:

ore 11.00 brunch in piazza Walther

ore 13.00 Gara podistica amatoriale BOclassic Ladurner

ore 13.40 Trofeo giovanile Raiffeisen

ore 14.30 BOclassic Handbike

ore 15.00 BOclassic Elite femminile

ore 15.30 BOclassic Elite maschile

Markus Kaserer – Ufficio stampa