Home Running News Due El Makhrout primi alla Corsa Futurista

Due El Makhrout primi alla Corsa Futurista

0

Due El Makhrout primi alla Corsa Futurista

La notte romana illuminata dal flusso di luce dei partecipanti alla 4. edizione della Corsa Futurista che mai come quest’anno, nonostante lo spostamento di data ed un clima tipicamente autunnale, ha risposto alle attese degli organizzatori. Al Circo Massimo settecento partenti per la gara competitiva di 10 chilometri e più di seicento per la non competitiva di 3 chilometri, per un totale di 1.300 atleti, hanno decretato il successo di questa manifestazione nata nel 2009 per festeggiare i 100 anni della pubblicazione del Manifesto Futurista da parte di Filippo Tommaso Marinetti, avvenuta a Parigi nel 1909, e che in pochi anni è diventata un tradizionale appuntamento del podismo romano, un evento che si differisce dagli altri per la particolare suggestione che riesce a creare.

Non soltanto coreografia nelle strade fra il Circo Massimo ed il Colosseo ma gara vera, impegnativa, su un percorso difficile nel cuore storico della città fino a sfiorare da vicino l’Anfiteatro Flavio, per la prima volta in assoluto per una gara podistica a Roma.

Primi sul traguardo una coppia di atleti provenienti dal Marocco , i fratelli Abdel e Cherkaoui El Makrhout,che si sono classificati nell’ordine davanti a Pasquale Rutigliano atleta dell’Esercito. 30’56” il tempo del vincitore con 38 secondi sul fratelòlo finito davanti in volata a Rutigliano.

Fra le donne si è invece imposta Alessandra Resta dell’Atletica Locorotondo Bari in 38’08” precedendo Chiara Capezzone dell’Atletica Fabriano di 1’35” e Nicoletta Ceracchi dell’Olympia Nova Athletica Nettuno di 2’48”.

Nella riuscita serata di sport un occhio di riguardo per la solidarietà. Gli incassi della non competitiva sono andati a due charity, Il Ceis Associazione fondata da Don Mario Picchi e all’Associazione Fabrizio Procaccini Onlus che si occupa dell’assistenza alle famiglie dei bambini malati di tumore.

Alle premiazioni, ha preso parte il Delegato allo Sport di Roma Capitale On.Alessandro Cochi. “E’ stata un’edizione straordinaria- ha affermato Ferdinando Colloca, organizzatore della manifestazione- che ha attestato come questo evento sia entrato nel cuore dei romani. Le difficoltà organizzative che incontriamo in questi tempi di crisi sono abbondantemente ripagate dalla partecipazione dei romani a questa manifestazione”.

Gianluca Montebelli – Ufficio stampa