Pubblicità
Home Running News Due nuovi kenyani rivelati a Navazzo
Pubblicità

Due nuovi kenyani rivelati a Navazzo

0

Due nuovi kenyani rivelati a Navazzo

Grande festa della corsa a Navazzo di Gargnano nella 39esima “Diecimiglia del Garda”, gara del calendario internazionale, con record di presenze nel complesso delle varie gare e distanze, dalla non competitiva (oltre 700 al via), alle gare giovanili, agli Amatori-Master, sino al gran finale con la 10 Miglia per gli uomini e 5 per le donne.

In quest’ultima si ripete in 29’18”, per il secondo anno consecutivo, la romagnola Martina Facciani (Runner Team 99 Volpiano) precedendo per distacco Ivana Iozzia giunta a 46”; positivo il rientro di Bruna Genovese che ha chiuso al terzo posto alla sua prima gara competitiva dopo la maternità, a 1’21”. Quarta Valentina Facciani a 1’46”, seguita da Mirella Bergamo a 2’51”, il tutto in una gara che ha visto al via solo atlete italiane.

Nella gara maschile (dieci giri), dopo i primi quattro giri dove i migliori hanno corso tutti insieme, nel quinto giro ha preso decisamente il comando il kenyano Nicholas Togom Kipchirchir, un ventenne che ha poi fatto gara solitaria sino alla conclusione, calando di ritmo solo nel finale. Kipchirchir, della scuderia Rosa Associati, era alla sua prima gara in Italia, dimostrando subito ottime qualità tecniche (vanta un 13’20” nei 5000 metri lo scorso anno a Budapest), con un tempo finale di 50’37”, alle sue spalle il kenyano Kennedy Kipyego a 31” e l’etiope Shumye Alemayehu a 57”, poi il marocchino naturalizzato belga El Hachimi a 1’10” e il kenyano Kiptoo a 1’45”, sesto e primo italiano Fabio Mascheroni a 1’50”. Nei primi 10 anche l’ex tricolore di cross Kaddour Slimani, 8° a 2’23” e Said Boudalia, 10° a 3’22”.

Ai due vincitori sono andati rispettivamente il Trofeo “Aldo Capanni” per gli uomini e il Trofeo “Adalgisa Castellini” per le donne.

Michele Marescalchi – Ufficio stampa