Home Skateboard Foto Early Tiles – Lance Mountain ITW by Albertini

Early Tiles – Lance Mountain ITW by Albertini

0

Lance, se avessi la lampada magica di Aladino e potessi esprimere un desiderio, c’è uno di quei vecchi park o una bowl particolare che ti piacerebbe trasportare nel tempo ed avere oggi qui a disposizione proprio come era?

Mi piace viaggiare nei ricordi, sono meglio della realtà. Lo farei con Cherry Hill e Apple. (le due che non ha potuto skateare… ndr).

 

Lance, nella scena, tra le atre cose, sei noto per i tuoi atteggiamenti sempre scherzosi, a volte buffi, e per il tuo marcato senso dello humor che non hai esitato a mettere in evidenza persino durante tue run di gara. Però poi ho letto che per imparare il McTwist ti sei dovuto davvero dannare l’anima e tu stesso hai raccontato che ci hai messo un mese intero ed è stato durissimo, tra slam, botte e il trick che davvero pareva non volersi fare chiudere… Come si concilia il Lance Mountain bighellone con lo skater che si chiude un mese in rampa per imparare un trick tosto?

Sono stato, credo, il terzo in assoluto ad impararlo. Essere Funny non significa che poi non prendo le cose seriamente…

 

 

Lance, Hagop Najarian and John Lucero show Skate City park - ph. Keith Durflinger
John Lucero, Hago Najarian e Lance mostrano lo Skate City Park, ph. Keith Durflinger

 

Un’ultima curiosità… abbiamo visto che come hobby hai realizzato molte miniature, tipo plastici, di diverse bowl del passato, perfette riproduzioni, a volte persino con lo skateboardino posato sul bordo, le mattanelle e via dicendo.

Come è nata questa passione? Che materiali utilizzi? E sei mai stato coinvolto nella progettazione di bowl o di parks reali?

Mio padre fin da piccolo mi ha sempre coinvolto in diversi progetti artistici e nella costruzione di modellini, quindi penso che sia stata una naturale evoluzione. Ho lavorato su molte cose relative allo skateboarding fin dall’inizio. Ho lavorato e progettato un sacco di rampe e di pools, a volte anche per strutture private. Avrei un mucchio di idee per i park, ma non la struttura per poter dialogare con le amministrazioni quando si realizzano park pubblici.

La maggior parte delle imprese specializzate lo fanno come attività full time vera e propria, mentre a me interesserebbe farlo come una cosa occasionale. Ma sarebbe impossibile controllare e gestire tutto in questo modo.

 

Beh, grazie del tuo tempo Lance, è stato davvero eccezionale fare questa chiacchierata con te… c’è per caso qualcos’altro che vorresti aggiungere?

Skateboarding is great.

 

Lance 4skateboard magazine
Lance con le copie del mag con la sua itw 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui