Pubblicità
Home Sup Foto Ellenic SUP Cup 2015 – 5a tappa – Canale di Corinto
Pubblicità

Ellenic SUP Cup 2015 – 5a tappa – Canale di Corinto

0

Era  il 17 novembre 2015, quando nel Canale di Corinto in Grecia  si è svolta la quinta e ultima gara di successo del 2015 Ellenic SUP Cup. Con tutto il traffico navale fermato per la durata della gara, i 160 paddlers hanno attraversato questo stretto canale lungo 6.340 metri, contro le forti correnti e vento. I concorrenti, di tutte le età e paesi, sono arrivati nel golfo per il grande giorno, esibendo eccezionali prestazioni atletiche e dimostrando che lo Stand Up Paddling in Grecia è in crescita di anno in anno. Naish, main sponsor della manifestazione, è una grande presenza nella comunità greca del SUP; Tra i nomi noti: Naish  Javelin Maliko LE, Javelin Carbon, Glide e le Naish One Inflatable .

Il primo Hellenic Cup fu svolto nel 2011 con soli 24 paddlers. Quest’anno, per la quinta edizione c’è stata una sorprendente partecipazione 160 concorrenti. Prima della nascita di questa race, c’erano solo un paio di gare di SUP in tutta Europa. Gli organizzatori hanno preso spunto da queste gare e sognando di organizzarne una simile in Grecia, tutto questo quando la comunità  SUP era solo agli inizi. Tante idee per la location vennero messe sul tavolo, ma quello che colpì fu l’Istmo, il famoso canale creato da Periandro, tiranno del 7 ° secolo aC, per aiutare il traffico navale, ed ancora oggi in funzione.

Il giorno prima della grande gara era nuvoloso e freddo, con forti venti da 25-30 nodi. Gli organizzatori hanno affrontato la difficile decisione di rinviare o addirittura annullare la gara. Tuttavia, una decisione affrettata non era auspicabile per loro, perlopiù con 150 partecipanti già iscritti, e non solo provenienti dalla Grecia, ma anche di altri paesi europei. Nonostante il tempo lunatico, e molta esitazione, la Guardia Costiera ha dato finalmente il permesso agli organizzatori di tenere la gara.

L’ostacolo successivo era la corrente del canale poiché la direzione stava cambiando con la marea. Con l’aiuto di personale esperto del Corinto, gli organizzatori sono riusciti a rinviare la gara di due ore, giusto il tempo per cambiare la corrente e permettere a tutti di iniziare la traversata. Alle ore 12.30, tutti i paddlers allineati poco prima del Ponte di Isthmia, lottavano per mantenere la loro posizione tra il forte vento e la corrente.

corinth_canal_24

Il suono delle pagaie che colpiscono l’acqua copriva gli applausi della folla che guardava la gara dalla riva, dall’altra parte del canale. Dopo i primi 500 metri, tra i suoi 80 metri verticali di alte mura, la gara divenne incredibile e si percepiva solo il respiro pesante degli atleti mentre si facevano faticosamente strada lungo lo stretto corridoio.

Il vento era ancora forte al di sopra del canale, il che lo rendeva turbolento all’interno. I rematori hanno dovuto modificare la loro tecnica e la strategia per accogliere queste variabili in regata, ma per molti non c’era niente da fare. Molti finirono scuffiati o a remare nell’inutile tentativo di superare il forte muro di vento che soffiava contro.

Nonostante le difficili condizioni, tutti continuavano con il loro ritmo combattendo la loro battaglia verso il traguardo. Il Campione in carica, George Fragos (Naish), ha vinto sia la gara che la classifica della Ellenic SUP CUP 2015. Subito dietro Fragos: George Konstantis, Alexandros Prapas, testa al gruppo fino poco prima del traguardo e  Nikos Sirigos (Naish). Nella categoria donne, Konstantina Kontarini (Naish) ha terminato al secondo posto in gara e ha vinto la classifica generale Ellenic SUP CUP 2015. A Finire la gara tra gli applausi dalla folla e tutti gli altri concorrenti anche i fantastici bambini di 8 e 10 anni.

corinth_canal_28

Alla cerimonia di premiazione del 5 ° Ellenic SUP CUP 2015 e Canale di Corinto SUP Crossing, sono stati premiati i vincitori di tutte le categorie. Ai vincitori delle quattro categorie principali (overall, 12’6 uomini, 14’ donne, 12’6 donne) sono stati assegnati i biglietti per il Nautic Sup Paris Crossing del 6 dicembre 2015.

Gli organizzatori desiderano ringraziare tutti coloro che sono arrivati da ogni angolo della Grecia (Parga, Larisa, Mykono, Kriti, Keflonia, Andros) e quelli da Cipro, Francia, Regno Unito e Spagna per la partecipazione e contribuendo ad aumentare il livello del Sup nello scenario greco, e stabilire la sua esistenza nella cultura greca degli sport acquatici.

Risultati delle HSC:

Uomini 14’0 ”
1 ° George Fragos (Naish)
2 ° George Konstantis (Naish / Fanatic)
3 ° Alexandros Prapas (Rogue)

Uomini 12’6 ”
1 ° Dimitris Apalagakis (JP)
2 ° John Tountas (Naish)
3 ° Marios Kritis (Naish / NSP)

Donne 14’0 ”
1° Konstantina Kontarini (Naish)
2 ° Ioanna Sirti (Naish)
3 ° Virginia Ethnopoulou (Naish)

Donne 12’6 ”
1 ° Miakaella Giasoumi (Bic)
2 ° Eva Bodziak (Naish)
3 ° Poli Pilou (Naish)

Ragazzi 14’0 ”
1 ° Phedon Doukas (Naish)
2 ° Iason Andronis (Naish)
3 ° George Andreopoulos (Naish)

Ragazzi 12’6 ”
1 ° Ilias Kropik (Naish)
2 ° George Giginis (Naish)
3 ° Panagiotis Papanikolaou (Naish)

allround
1 ° Vaggelis Avramidis (Naish)
2 ° Alexandros Theoharis (Naish)
3 °  Manos Mavrommatis (Naish)

Pubblicità