Home Running News Finalmente è andata in scena l’Eco di Alba

Finalmente è andata in scena l’Eco di Alba

0

Finalmente è andata in scena l’Eco di Alba

Rinviata di due settimane rispetto alla data originaria a causa dell’ondata di maltempo abbattutasi su tutto il Nord-Ovest d’Italia, la seconda edizione dell’Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo d’Alba ha superato impervi ostacoli per la sua realizzazione, ma alla fine i 100 maratoneti giunti al traguardo, uniti ai 203 della mezza maratona, sono stati il miglior compenso per gli sforzi della società organizzatrice. Un’ecomaratona, quella piemontese, confermatasi tra le più belle del calendario nazionale con scorci tipicamente autunnali che hanno contraddistinto il percorso di gara. La vittoria è andata al favorito della vigilia, l’ex azzurro della 100 Km e Ultratrail Lorenzo Trincheri (Gs Roata Chiusani) che ha coperto la distanza in 2h39’45” riuscendo a liberarsi della morsa della coppia dell’Asd Dragonero formata da Walter Sartor e Graziano Giordanengo, giunti alle sue spalle rispettivamente in 2h41’44”  e 2h49’06”. Fra le donne la migliore è stata Laura Mazzucco (Asd Pam Mondovì-Chiusa Pesio in 3h10’39” davanti a Carmela Vergura (Atl.Zerbion/3h31’07”) e Francesca Canepa (Atl.Sandro Calvesi/3h21’23”). Franco Chiera del Cus Torino è risultato vincitore della mezza maratona tagliando il traguardo in 1h16’12”, alle sue spalle Andrea Cannone (Base Running) a 3’08” e Matteo Martini (Asd Dragonero) a 3’57”. Grande prestazione fra le ragazze di Eufemia Magro (Asd Dragonero) che con 1h24’17” è giunta nona assoluta. Con lei sul podio Giuseppina Mattone (Boves Run) a 3’24” e Morena Almonti (Gsr Ferrero) a 6’06”.