Home Ciclismo News Gf del Tartufo: vincono Maccanti e Mencaroni

Gf del Tartufo: vincono Maccanti e Mencaroni

0

Gf del Tartufo: vincono Maccanti e Mencaroni

La prima edizione della Granfondo del Tartufo, prova unica di Campionato italiano Granfondo e Fondo Fci, incorona Michele Maccanti della Cicli Copparo Sintesi, che con colpo da finisseur anticipa Michele Miglionico del Pedale Fermano Amatori Gi.Vi. e Hubert Krys della Cicli Copparo Sintesi. Nella prova femminile oro a Lorena Zangheri del Pedale Fermano Amatori Gi.Vi. La Mediofondo ha invece premiato Luciano Mencaroni del Pedale Fermano Amatori Gi.Vi. e un’emozionata Manuela Rinaldi del New Team Essebi, che precede Michela Gorini della Fausto Coppi Fermignano, società organizzatrice, che tra delusione e rabbia per il mancato successo afferma: “Dopo il secondo posto nella prova iridata di Pietermaritzburg e quello nelle due prove di Coppa del Mondo in Austria è arrivato anche l’argento odierno che vale la maglia tricolore. Seconda in una gara ciclistica, ma il mio obiettivo è continuare ad essere prima nella gara della vita”. A dare il via alla prima edizione di questo evento, valido anche come prova del circuito Marche in Bici e del challenge Strade & Sapori Marchigiani, sono stati il sindaco di Acqualagna Andrea Pierotti e Alessio Mangani, assessore all’Ambiente, Energia e Politiche Giovanili. Al decimo chilometro di gara è già fuga. L’iridato Alessandro D’Andrea del New Limits Studio Moda allunga prepotentemente accumulando sino a 45” di vantaggio. Dal gruppo intanto evadono Matteo Cecconi del Team Terenzi e Gregory Bianchi del Bikeland Team Bike 2003, a cui si aggiungono poi Vincenzo Pisani, Hubert Krys della Cicli Copparo Sintesi e Michele Miglionico del Pedale Fermano Amatori Gi.Vi., che dopo dieci chilometri di inseguimento agganciano i fuggitivi. Michele Maccanti della Cicli Copparo Sintesi e Luciano Mencaroni del Pedale Fermano Amatori Gi.Vi. si lanciano all’inseguimento dei battistrada, ma quando i due vedono ormai la coda del drappello dei fuggitivi Krys non forza l’andatura, conquistando cinquanta secondi di vantaggio. Maccanti si lancia all’inseguimento del suo compagno di squadra a cui arriva l’invito ad attenderlo. I due procedono spediti mentre Miglionico, Mencaroni, Pisani, D’Andrea, Cecconi e Bianchi inseguono. I due granatieri della formazione di patron Raffaele Consolani superano la vetta del Catria con 50” di vantaggio sulla coppia composta da Miglionico e Mencaroni che si lanciano in discesa a rotta di collo e riescono a riportarsi sui battistrada. Alla divisione dei due percorsi, chilometro 91, Mencaroni opta a sorpresa per il percorso corto. Al termine della gara affermerà che non si sentiva  bene per proseguire nella prova regina, mentre Maccanti, Hubert e Miglionico continuano a misurarsi lungo i 135 chilometri della granfondo. Alla fine nel corto a imporsi è Luciano Mencaroni del Pedale Fermano Amatori Gi.Vi., mentre Manuela Rinaldi si impone tra le ragazze. Tornando alla granfondo i tre battistrada continuano in perfetto accordo sino alle battute finali, dove Maccanti anticipa Miglionico e Krys: “Ringrazio il mio compagno di squadra Krys che mi ha permesso di vincere, lui è stato veramente grande. Insieme siamo riusciti a mettere a segno uno splendido successo di squadra”. Nella prova femminile si impone Lorena Zangheri del Pedale Fermano Amatori. La Granfondo del Tartufo è stata una vera festa, che ha coinvolto l’intera cittadina di Acqualagna e tutti i partecipanti insieme ai loro accompagnatori. Dopo la fatica pasta party presso la Pizzeria Shine e ricca premiazione finale, che ha chiuso un’indimenticabile giornata tricolore di ciclismo , durante la quale è stato assegnato anche il titolo di Miss Granfondo del Tartufo, vinto da Sonia Roscioli del Pedale Fermano. Grande la soddisfazione per il Team Fausto Coppi Fermignano, che ha visto la conquista in casa del titolo tricolore da parte di tre suoi atleti: Michela Gorini, Mattia Fraternali e Giovanni Riccioni.