Home Ciclismo News Gf Terre dei Varano: ecco i percorsi

Gf Terre dei Varano: ecco i percorsi

0

Gf Terre dei Varano: ecco i percorsi

Su il sipario sui percorsi della 6a Granfondo Terre dei Varano, manifestazione che sarà organizzata domenica 11 maggio 2014 nella città ducale di Camerino (Mc) dall’Avis Frecce Azzurre. Due i percorsi: quello di 140 chilometri (2600 metri di dislivello) e quello di 84 chilometri (1200 metri di dislivello). Riconfermate le partenze separate per garantire la sicurezza dei partecipanti. Alle ore 9:00 sarà dato il via alla granfondo e alle ore 9:30 alla mediofondo. Una volta partiti da Viale Leopardi, sia i granfondisti sia i mediofondisti toccheranno Sfercia, Polverina, Pievebovigliana, Fiordimonte, Fiastra, il lago di Fiastra e Monastero. Poco dopo avverrà la divisione tra i due tracciati. I mediofondisti toccheranno Belforte, il lago di Caccamo e Sfercia fino a giungere alla Rocca del Borgia di Camerino. I granfondisti, invece, toccheranno Sarnano, scaleranno l’ascesa di Sassotetto e poi proseguiranno per il lago di Fiastra, Fiegni, Cicconi, San Marco, Castello di Beldiletto, Polverina e Sfercia fino a giungere alla Rocca del Borgia. Nel corso delle loro pedalate i granfondisti affronteranno le ascese di Sant’Ilario (5 chilometri), Monastero (2,3 chilometri), San Ginesio (5,4 chilometri), Sassotetto (12,7 chilometri), Fiegni (1,7 chilometri) e Camerino 3,4 (chilometri). I mediofondisti, invece, si troveranno davanti solo le scalate di Sant’Ilario, Monastero e Camerino. Roba da veri amanti della strada che si impenna. Anche quest’anno la salita simbolo della granfondo sarà quella di Sassotetto, dove sarà riproposta la cronoscalata Sarnano-Sassotetto, che assegnerà il Trofeo Dario Drago. Quest’ascesa presenta una pendenza media del 7,6% con punte del 12%, lunghi rettilinei alternati a tratti in cui la strada sale a tornanti con i punti più impegnativi dopo l’abitato di Piobbico, all’ottavo chilometro circa. E’ una salita abbastanza regolare, dove sarà fondamentale trovare la giusta cadenza senza lasciarsi andare a “fuori giri” difficili da mantenere a lungo.