Home Ciclismo News Granfondo della Pace: 130km tra le montagne umbre

Granfondo della Pace: 130km tra le montagne umbre

0

Granfondo della Pace: 130km tra le montagne umbre

Non ci sarà certo d’annoiarsi, sabato 7 aprile a Foligno, in occasione della Granfondo della Pace. Ne gioiranno i ciclisti che percorreranno uno dei due percorsi messi a disposizione dall’organizzazione: il lungo da 132km e il corto da 95km, mai eccessivamente impegnativi, sebbene le salite da scalare non mancheranno di certo. Sicuramente avvantaggiati saranno coloro che sceglieranno la versione agonistica,  riuscendo qua e là ad alzare la testa e ammirare lo splendido territorio circostante, ma ancora di più i cicloturisti che sceglieranno la partenza alla “francese” e che, senza ansia e senza fretta alcuna, potranno assaporare ogni chilometro di questi stupendi percorsi. Sfruttando un giorno prefestivo come il sabato di Pasqua, gli accompagnatori avranno di che divertirsi, trovando la cittadina di Foligno completamente attiva, sia con gli esercizi commerciali che con tutte le attività culturali (musei, mostre, ecc.). I cicloturisti e i partenti alla francese, iscritti entro il 31 marzo, saranno premiati all’apertura del pasta-party con numerosi premi a sorteggio di carattere tecnico, ma soprattutto con pregiati prodotti enogastronomici locali. Sarà la società con il maggior numero di chilometri pedalati, invece, a ricevere la medaglia del Senato della Repubblica: un prestigioso ricordo della trasferta umbra. Le iscrizioni alla gara sono possibili fino al 31 marzo alla quota di € 20,00. Quota agevolata per donne, giovani con meno di 18 anni e cicloturisti a  €15,00. Dopo tale scadenza sarà possibile iscriversi solo venerdì 6 e sabato 7 aprile alla quota di € 30,00, unica per tutti i partecipanti. Per chi volesse approfittare dell’occasione per passare la Pasqua a Foligno, si ricorda che sul sito Internet della manifestazione si possono trovare i termini per la conveniente convenzione alberghiera per la notte del venerdì o il pacchetto “Buona Pasqua” per una vacanza di almeno quattro giorni.