Home Mtb Eventi Huber fa suo anche il Grand Raid

Huber fa suo anche il Grand Raid

0

Il Grand Raid di Verbier, tappa dell’Uci Marathon Series, conferma il grande stato di forma di Urs Huber, il campione elvetico del Team Bulls che a una settimana di distanza dalla vittoria nel campionato nazionale mette in fila tutti i grandi della specialità in una gara che vede i padroni di casa occupare le prime quattro posizioni del podio. Sui 125 km del percorso Huber fa fermare i cronometri sul tempo di 6h05’13” precedendo l’ex iridato della Specialized Christoph Sauser di 8”, terza piazza per Lukas Buchli (Wheeler Bixs) a 8’56” davanti a Jeremy Huguenin (Vc Vignoble) a 15’47” e al primo straniero, l’americano Todd Wells (Specialized) a 15’57”. Bella prova per l’italiano Jury Ragnoli (Scott) che ha chiuso ottavo a 22’22”, 13° Luca Ronchi (Avion Axevo) a 35’03”. Nella gara femminile primo posto per la sudafricana di passaporto elvetico Ariane Kleinhans in 7h49’55” con 21’39” sull’austriaca Sabine Sommer (Sportlehner.at) e 40’10” su Florence Darbellay (Club Cycliste du Litoral) a 40’10”. Si rivede l’azzurra Elena Giacomuzzi (Btt Loulé) sesta a 1h19’36”.

 

Il gruppo di testa del Grand Raid; sopra, il vincitore Urs Huber in azione (foto Etienne Bornet/organizzatori) Il gruppo di testa del Grand Raid; sopra, il vincitore Urs Huber in azione (foto Etienne Bornet/organizzatori)