Home Mtb Eventi Il 18 scatta il Campionato Regionale molisano

Il 18 scatta il Campionato Regionale molisano

0

Dopo il successo della passata edizione, che ha visto il trionfo del comasco Francesco Figini e l’assegnazione dei titoli regionali Master, la mountain bike torna in scena con il II Trofeo Sant’Emidio XC MTB RACE, prima prova del campionato regionale F.C.I. Molisano specialità Cross Country, che si svolgerà a Monteverde di Bojano domenica 18 maggio con partenza alle ore 10 dal piazzale antistante la Chiesa Madre di Sant’Emidio.

L’evento sarà organizzato dalla Matese Mountain Bike A.S.D., con la collaborazione dell’instancabile Associazione Culturale Don Albino Jovich,  del Centro Sportivo Borgo Molisano e sarà patrocinata dal comune di Bojano.

I riscontri positivi sulla passata edizione hanno portato gli organizzatori a riproporre lo spettacolare percorso dell’anno precedente con l’aggiunta di un nuovo tratto in salita, completamente all’interno del bosco, molto tecnico ma dove potranno comunque essere effettuati sorpassi.La lunghezza del percorso è di 5km da ripetere per 5 volte con un dislivello per giro di 180m per un totale di 900m.

Grande importanza sarà data non solo alla spettacolarità del percorso ma anche alla sicurezza. Saranno segnalati, infatti, scrupolosamente ostacoli e zone di pericolo e i sanitari saranno posti in zone strategiche del percorso.

Molti gli atleti attesi alla kermesse matesina, segno dell’incredibile esplosione che il movimento fuoristrada della F.C.I. sta avendo in questi ultimi anni in Molise. Per i locali c’è grande voglia di riconferma da parte di Andrea Cardillo della Bike Store Isernia, reduce da una stagione 2013 davvero esaltante, caratterizzata da molti piazzamenti fuori regione e culminata con il 2° posto nel circuito Marathon Lazio e il titolo regionale XC. A contendergli la vittoria ci saranno sicuramente Stefano Altieri e Christian Giura della Sessan Bike, che hanno avuto un ottimo avvio di stagione, Emiliano Lombardi quest’anno in forze alla Bike Isernia ed il sempre temibile Luciano Boianelli. Grande voglia di riscatto per Marco Di Geronimo che, nella passata edizione, è stato fermato da una foratura quando era in testa alla gara.

E’ prevista una nutrita schiera di atleti provenienti dalle regioni limitrofe ed in particolare dall’Abruzzo. Tra questi Fabio Marino l’anno scorso quarto assoluto.

Non potrà difendere lo scettro Francesco Figini. Il comasco, infatti, ha lasciato l’attività professionistica, per dedicarsi all’azienda di famiglia ed il regolamento F.C.I. impedisce, per due anni, la partecipazione a competizioni anche come Master. A lui va il più grande in bocca al lupo per l’attività lavorativa e per il proseguo degli allenamenti.

Grande curiosità ed interesse sta suscitando l’ormai famosa Curva del Fiasco. Un gruppo di simpatici tifosi che nella passata stagione ha affollato il bosco, spronando in un mix di cori di incitamento e goliardia tutti gli atleti.

Ci sono, quindi, tutti gli elementi per dar vita ad una edizione davvero da non perdere!

Comunicato stampa