Home Surf Foto Il mare come stile di vita e fonte d’ispirazione: Matteo Caracini ITW

Il mare come stile di vita e fonte d’ispirazione: Matteo Caracini ITW

0

Testo di Juri Porcu – Foto: Matteo Caracini

Il surf ci porta alla scoperta di nuovi luoghi e persone, è ricco di sfaccettature e viene interpretato da ognuno in maniera più o meno diversa. Quando la passione per le onde è forte, però, il mare può divenire la nostra fonte d’ispirazione primaria e modellare il nostro stile di vita in funzione di esso…Ciò è successo anche al surfista e fotografo toscano Matteo Caracini, amico sincero con il quale è sempre un piacere condividere la linup e scambiare opinioni dentro e fuori dall’acqua. Vi presentiamo la sua fotografia nella seguente intervista.

Ciao Matteo, noi ti conosciamo bene ma presentati agli altri amici e raccontaci un po’ di te…da quanto surfi? dove e come hai iniziato?

Nel mondo del surf ci sono da circa 15 anni, grazie ai miei cugini più grandi che sin da piccolo mi hanno fatto conoscere questo fantastico stile di vita portandomi con loro a surfare e a fare skate, diciamo però che seriamente è da circa 10 anni…in pratica da quando sono arrivato in Toscana, spinto anche dai miei grandi amici Marco Allegrini, Enrico Solforetti e Alberto Mannucci. Io solitamente surfo a Lillatro ma mi sposto spesso in tutta la Costa Etrusca.

Come hai scoperto la fotografia? Facendo surf o in altri contesti?

Precisamente non ricordo bene, però sono stato molto influenzato dai miei genitori, i quali sin da piccolo mi hanno portato in giro sia in Italia e all’Estero, li vedevo sempre fotografare e riprese con la videocamera, beh… forse è per questo!! Poi avendo una grande passione per il mare e per il surf tutto è stato spontaneo, pertanto mi sto specializzando sempre più in questo tipo di fotografia.

MT5A1673


Presentaci il tuo quiver e la tua attrezzatura fotografica.

Diciamo che io un vero e proprio quiver non ce l’ho, perché mi piace molto sperimentare vari stili di surf, dal retrò allo shortboard ed ovviamente ai long classici, attualmente ho una tavoletta 5,7 ed un long 9,6.
La mia attrezzatura fotografica è composta da una Nikon D80 con scafandro con la quale fotografo in acqua ed una Nikon D7100 con svariati obiettivi, inoltre ho una Polaroid con la quale mi diverto e una camera a pellicola.

DSC_7388
Una giornata speciale di poche settimane fa, da qualche parte in Toscana. Rider: Andrea Nacci

Quali tecniche usi e in quali contesti preferisci fotografare?

Sinceramente non utilizzo tecniche particolari, poi comunque bisogna vedere il contesto nel quale mi trovo a fotografare: mi piace molto fotografare sempre da angolazioni nuove per creare immagini diverse evitando quindi le solite composizioni. Adoro fotografare sia l’azioni del surf che il contesto che lo circonda, ovvero paesaggi, furgoni, ritratti. Ovviamente tutto inerente al surf ed al mare.

Recentemente ti abbiamo visto sempre più spesso scattare foto dall’acqua: quanto è più difficile rispetto alla fotografia classica? Quali soddisfazioni in più ti regala?

Fotografo dall’acqua dal 2015 e sinceramente credevo fosse più semplice di ciò che in realtà è. Ad ogni modo mi piace moltissimo!! Infatti mi sto dedicando a questo tipo di fotografia sempre di più, in quanto riesco ad avere inquadrature diverse e ad essere in pieno contatto con il mare e con i surfisti, insomma vivo la foto in modo attivo……

DSC_1955
Valerio Catanorchi accarezza le pareti di casa

Quali sono i tuoi progetti futuri?

I miei progetti futuri sono moltissimi, vorrei continuare a viaggiare e migliorare sempre di più nella fotografia, sia classica che in acqua ed ovviamente migliorarmi anche come surfista, inoltre ho un piccolo progetto del quale vi aggiornerò in seguito.

Grazie del tuo tempo Matte!! Saluta chi vuoi e ricordaci come seguirti.

Ringrazio tantissimo i miei amici Juri Porcu e Michele Cicoria, volevo anche ringraziare tantissimo Valerio Catanorchi e tutta la “Lillatro Surf School”, tutti i ragazzi dell’Eclipse Surfboard e i miei carissimi amici Allegrini, Solforetti, Mannucci.

Grazie ancora a tutti, potete seguirmi su Facebook alla pagina “Ph.Caracini Matteo”.

Il mare come stile di vita e fonte d’ispirazione…

DSC_8722 DSC_7164-Modifica