Home Surf Meteo Surf Inverno a pieno regime: freddo, neve, vento e…onde!

Inverno a pieno regime: freddo, neve, vento e…onde!

0

La stagione ingrana la marcia: 4 perturbazioni fredde in una settimana, tanta variabilità, neve fino a bassa quota, forti venti e swell per tutti! Si prospetta un periodo molto interessante!

Finalmente comincia l’inverno vero, quello che il Centro-sud si aspettava da dicembre e invece ha preferito prendersela con calma. Nulla di eccezionale ma semplicemente la stagione che dovremmo vivere in questo periodo: fate attenzione dunque agli allarmismi di alcuni siti, perchè quelli saranno solo il metodo migliore per catturare click.
La depressione d’Islanda, un profondo ciclone semi-stazionario sull’Isola, nei prossimi giorni si abbasserà di latitudine raggiungendo il Regno Unito: le conseguenze sull’Italia saranno le 4 veloci perturbazioni in arrivo dalla Groenlandia, fronti a carattere freddo che guideranno aria artica verso il nostro Paese. Le temperature caleranno raggiungendo valori nelle media o di qualche grado al di sotto, la neve tornerà al nord-est e sui rilievi del centro-sud escludendo in un primo momento il Nord-ovest, dove ci penserà il foehn a seccare l’aria. Nella notte tra lunedì 27 e martedì 28 l’apice del freddo raggiungerà l’Emilia Romagna, dove saranno possibili nevicate fino a quote molto basse. L’ultimo vagone del treno sarà la perturbazione di mercoledì 29, la quale porterà un maggiore richiamo da sud con nevicate possibili questa volta in Val Padana, ma al riguardo urgono ulteriori conferme.

Vento e Onde: se escludiamo lo scirocco il vento e le onde arriveranno da tutti i quadranti e a più riprese: ogni perturbazione porterà con se un centro di bassa pressione dove la ventilazione girerà in senso anti-orario, i piccoli cicloni si sposteranno rapidamente e su diverse coste si passerà in poche ore da forti venti attivi a brezze più deboli off-shore, le quali guideranno la scaduta su molte coste…Tanta carne al fuoco dunque, seguite i nostri aggiornamenti!
Vi lasciamo con la mappa del modello IAMC CNR di Oristano riferita alle ore 14 di domenica 26, quando il secondo impulso di maestrale sulla Sardegna raggiungerà la massima intensità…


Sotto tutti i dettagli!