Home Running News Jaouad Zain primo nell’assolata Tonadico

Jaouad Zain primo nell’assolata Tonadico

0

Jaouad Zain primo nell’assolata Tonadico

Dopo qualche edizione funestata dalla pioggia, a Tonadico si è tornati a correre con un cielo limpido, sotto il sole che illuminava le montagne del Primiero. Il programma prevedeva che tutte le categorie amatori partissero al termine della gara degli assoluti. Un percorso nervoso e ricco di cambi di ritmo che sin dai primi giri ha fatto selezione, il marocchino Jaouad Zain ha corso il primo giro dei sette previsti in compagnia del gruppo, tallonato dal keniano Daudi Liokitok Makalla e dal connazionale Taoufique El Barhoumi. Al termine della prima discesa, durante il secondo giro, ha rotto gli indugi e ha iniziato ad assaporare il gusto della vittoria. Nel corso dei successivi giri in testa le cose non sono cambiate, il marocchino metro dopo metro iniziava a mettere in cassaforte l’edizione numero 40 del Trofeo San Vittore. Jaouad Zain ha terminato la sua prova con il tempo di 23’58”, in seconda posizione Daudi Liokitok Makalla con dieci secondi di distacco. Completa il podio Taoufique El Barhoumi in 24’17”.

Sono duecentodue gli amatori che si schierano sulla linea di partenza della quarta prova del Grand Prix Strade d’Italia, Claudio Bettega è già in prima linea che freme, evidentemente correre in casa lo stimola a correre con un solo obiettivo in testa: vincere. Il “gruppone” parte compatto, ma dopo un paio di chilometri, sulla salita che porta alla chiesetta di San Vittore, Bettega ha allungato il gruppo, trascinando dietro di lui Alessandro Ipino e Stefano Pretotto. Il tifo sulla collinetta dove è posta la chiesetta quasi si sente dalla zona arrivo, gli atleti devono passare tra due ali di spettatori. Nel secondo giro le posizioni rimangono invariate e anche tra le donne, Silvia Pasqualini continua a mantenere la prima posizione davanti alla bellunese Manuela Moro e a Mariangela Marsura. Claudio Bettega taglia il traguardo nella sua Tonadico con il tempo di 26’27”, a 34 secondi giunge Alessandro Ipino dell’Atl.Bassano Running Store. Stefano Pretotto è terzo. Silvia Pasqualini conferma la vittoria in 29’39”, classificandosi in ventiduesima posizione assoluta. Manuela Moro e Mariangela Marsura sono rispettivamente seconda e terza. La Moro accusa un ritardo di due minuti mentre la Marsura chiude in 32’13”. Durante le premiazioni che si sono svolte alla presenza del sindaco di Tonadico Aurelio Gadenz e dell’assessore Silvano Sartena sono stati premiati anche Fiorenza Simion e Gianfranco Zeni. Le loro gambe hanno corso tutte le quaranta edizioni del Trofeo San Vittore.