Home Running News La Cursa di Poll apre la stagione cesenate

La Cursa di Poll apre la stagione cesenate

0

La Cursa di Poll apre la stagione cesenate

Ci sono almeno 5 gare che un podista cesenate non può assolutamente perdere. Sono la “Cursa di Poll” (2 febbraio), il Trofeo Anffas “Camminiamo con loro” (10 maggio), la Notturna di San Giovanni (14 giugno), la Maratona Alzheimer (21 settembre) e il Giro dei Gessi (2 novembre). Quest’anno, in piena adesione allo spirito di “Cesena città europea dello sport 2014”, si presentano tutte insieme, a testimoniare lo stretto legame che unisce i podisti delle varie società sportive cesenati.

L’occasione è il lancio della 35esima “Cursa di Poll”, in programma a San Vittore di Cesena domenica, organizzata dalla “Podistica San Vittore – Amici della fatica” in collaborazione con il Gruppo Amadori (partenza alle 9:30 dal parcheggio Amadori, via del Rio 400). La Cursa di Poll è un appuntamento ormai storico che, dal 1979, coinvolge tanti podisti da tutta la Romagna e non solo, fino a registrare quasi 2.500 partecipanti nella passata edizione. La corsa competitiva, regolarmente iscritta nel calendario ufficiale Fidal e Scarpaza, si svolge su un percorso di 16,4 km tra le belle colline nei dintorni di San Vittore, con la dura salita su via Gualdo e via Rio Casalecchio, e la discesa che prevede il passaggio a fianco della storica Villa Silvia, a Lizzano. A questa gara si affiancano le 3 camminate ludico-motorie aperte a tutti, su percorsi di 16,4 – 7 – 3 km. L’iscrizione (7 euro per la competitiva, se ci si iscrive entro oggi; 10 euro se ci si iscrive il giorno della gara; 2,50 euro per le altre) può essere effettuata anche sul posto il giorno stesso, a partire dalle 8:30: parte dell’incasso sarà devoluto, come già l’anno passato, all’Associazione Romagnola per la Fibrosi Cistica.

Il Gruppo Amadori, da sempre sponsor dell’evento, parteciperà anche quest’anno con la propria squadra di corridori e camminatori, i “Peopoll Runners”: l’anno scorso furono oltre 250 i dipendenti Amadori presenti – tra operai, dirigenti, compresi atleti provenienti dalle sedi di Cesena, Santa Sofia e Teramo – e quest’anno, nonostante il clima meno mite (considerata la data anticipata rispetto all’anno scorso) si prevede comunque un’ampia partecipazione, visto che già oltre 200 persone hanno confermato la propria adesione.

Voce di Romagna Forlì e Cesena