Home Ciclismo News La Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica sarà a fine aprile 2013

La Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica sarà a fine aprile 2013

0

La Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica sarà a fine aprile 2013

“Un’unica passione…per la bicicletta”, canta Francesco De Gregori nel mitico brano dedicato al campionissimo Girardengo, e la stessa passione per le due ruote si sta in queste ore spargendo nell’etere, tra i granfondisti che guardano con attesa alla stagione 2013 e alla Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica 2013. L’evento del marchio fi’zi:k, orchestrato dallo staff dell’ASD B-Sport Cycling e dallo Studio RX, tornerà in sella il prossimo 28 aprile e intende festeggiare il quarto compleanno in assoluto grande stile. Dall’aggiornato sito è possibile fin da ora curiosare in quello che sarà la prova veneta della prossima primavera. Tanto per iniziare sono state ufficializzate le quote di iscrizione alla granfondo 2013, ovvero 32 Euro per chi si iscrive entro il 26 aprile 2013 e 44 Euro per chi invece si prenota nelle ultime due giornate disponibili, 27 e 28 aprile. Grazie al riassetto completato della celeberrima Piazza degli Scacchi nel cuore del centro vicentino, la Granfondo fi’zi:k avrà una cornice semplicemente unica, e all’ombra dei castelli che dominano la città i granfondisti saranno riuniti per dar vita ad un nuovo, imperdibile evento sulle due ruote. Si potrà scegliere tra i due collaudati percorsi Granfondo di 154 km e 2.970 metri di dislivello, e Mediofondo di 100 km e un dislivello più abbordabile di 1.670 metri, che dopo lo start dal centro di Marostica saliranno in direzione Pianezze, Molvena e Salcedo, nota anche dal punto di vista turistico e ambientale per le coltivazioni di ciliegie. Seguiranno i saliscendi in Valdastico e i passaggi sull’Altopiano di Asiago, dove bisognerà stare attenti a non farsi distrarre troppo dai piacevoli paesaggi se non si vuole essere sorpassati dagli avversari. Ci sarà un GPM posizionato a circa 45 km dalla partenza e per un po’ si rimarrà in quota tra i 900 e i 1000 metri con transiti nei pressi di Asiago e Campo di Mezza Via, cima Coppi di gara a 1061 metri di altitudine. La divisione dei due tracciati avverrà a Santa Caterina di Lusiana dopo circa 80 km in comune, i mediofondisti voleranno di ritorno a Marostica, mentre chi avrà scelto la “lunga” dovrà ancora fare i conti con un nuovo passaggio in Valdastico e il Monte Corno, a 1000 metri di quota, prima del rientro in Piazza Castello. Sotto un cielo del colore del piombo, la passata edizione della Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica ha accolto al via 1.700 concorrenti e tra questi c’erano big del calibro di Moreno Moser e Roberto Cunico e i vari Dell’Antonia, Quinziato, Minuzzo, Sorrenti, Bertuola e Caddeo. Cunico è apparso fin da subito il più in palla di tutti, a condurre sicuro insieme al trio composto da Bertuola, Sorrenti e Caddeo. Ad Asiago, sotto una pioggia battente, Cunico proseguiva nella propria azione di “sfondamento”, ma gli altri non lo perdevano di vista, e così fino a 5 km circa dal GPM del Monte Corno, quando il vicentino ha allungato perentoriamente ed è giunto per primo a Marostica con quasi 2 minuti su Bertuola e oltre 3’ su Caddeo. La granfondo femminile ha incoronato regina Cristina Maria Prati, mentre i vincitori della Mediofondo sono stati Cristiano Pegoraro e Astrid Schartmuller. Al 28 aprile mancano ancora parecchi mesi, tuttavia la passione dei vicentini e della città di Marostica per la loro Granfondo fi’zi:k è forte già oggi.