Home Prodotti Abbigliamento La purezza di un fiocco di neve con Stanley 1913
Pubblicità

La purezza di un fiocco di neve con Stanley 1913

Stanley 1913: la storia del prodotto ed intervista ad Emanuele Galli

0
emanuele galli

Emanuele Galli, Freestyle Skier di Livigno, inizia una collaborazione di rilievo con il marchio Stanley 1913. Emanuele e Natalie (responsabile comunicazione e marketing di Stanley 1913 in Italia per Outback97 Srl) ci spiegano più nel dettaglio cos’è Stanley e quale filosofia accomuna il brand ad entrambi.

Natalie, cos’è Stanley e cosa fa per contribuire alla cura dell’ambiente?

Stanley è un marchio nato in America nel 1913 dall’inventore William Stanley, il quale ha fuso l’isolamento sottovuoto e la forza dell’acciaio in una bottiglia portatile. I prodotti offerti (come thermos, tazze e fiaschette) sono definiti Built for Life, volti cioè a durare all’infinito.
L’azienda rispetta i canoni di ecosostenibilità poiché produce bottiglie riutilizzabili, le quali hanno garanzia a vita.
Tale aspetto, è fondamentale per il rispetto dell’ambiente poiché diminuisce la dispersione di materiale monouso sulla Terra.
È noto, che una delle conseguenze dello stile di vita e del consumo “occidentale” del genere umano, abbia generato dispersione di materiali plastici in ambiente di milioni di tonnellate.
Stanley, grazie alla creazione di prodotti riutilizzabili e grazie al perseguimento di una filosofia che sposa i principi base dell’economia circolare, cerca di contribuire alla riduzione dei rifiuti nell’ambiente che ci circonda.
I residui di plastica monouso sono presenti sul suolo, ma anche nei mari e corsi d’acqua. L’uomo, senza accorgersi pienamente, è sottoposto a diverse sorgenti di esposizione (inalazione, contatto e addirittura l’ingestione). Lo stesso vale per la fauna terrestre. È sempre più frequente vedere immagini di animali che fanno fatica a respirare poiché incastrati con la testa in un sacchetto di plastica disperso in ambiente, oppure resti di bestiole con all’interno del proprio corpo dei residui di plastica.
Stanley segue la filosofia di mantenimento dell’ambiente in cui siamo, attraverso la produzione “built for life” e l’utilizzo primario di un materiale riciclabile al 100%, ovvero l’acciaio inossidabile. Inoltre, sorveglia la catena di produzione evitando inutili sprechi, sviluppa iniziative che contribuiscono al mantenimento dell’ecosistema e sostiene gruppi che lottano per la salvaguardia del pianeta.

emanuele galli freeski

Parlando di Outdoor, sappiamo che sponsorizzi alcuni sportivi di differenti discipline. Perché hai scelto Emanuele Galli come atleta rappresentativo di Stanley 1913 sul territorio italiano?

Ho conosciuto Emanuele quest’inverno in Svizzera. Siamo entrambi dediti alle discipline Outdoor ed in particolare abbiamo in comune la passione di uno degli sport più belli che ci sia: lo sci. L’ho incontrato per la prima volta durante un allenamento, in questo caso non di sci Freestyle, ma di sci alpino. Si è presentato, assieme a Edoardo (skier, fotografo e amico di Emanuele) ed altri sciatori presenti. Abbiamo subito istaurato un bel rapporto.
Una volta tornata a casa, dopo l’allenamento, stavo ripensando a ciò che un mio caro amico mi aveva detto qualche giorno prima, ovvero che un ragazzo molto forte nel Freestyle faceva parte della stessa scuola sci per cui stavo lavorando. Ho fatto subito due più due, si trattava di Emanuele. Lo stesso ragazzo che avevo incontrato in mattinata. La lampadina della mia testa si è subito accesa, fornirgli del materiale per rappresentare Stanley 1913 sul territorio italiano.
Credo che per essere un vero atleta, non basta essere bravo, ma anche capace di comunicare con la gente e di esprimere la propria passione sia per la disciplina che l’ambiente Outdoor in cui si svolge l’attività. Ciò che mi ha trasmesso Emanuele la prima volta che l’ho incontrato.
Lo stimo molto per l’amore che ha verso il Freestyle. Una disciplina che richiede, oltre ad una forte dedizione, anche parecchio coraggio e precisione.
La sua figura è stata scelta per sensibilizzare maggiormente la gente in merito alla non dispersione di materiale plastico monouso sulle piste o sulla neve. Quest’ultima, infatti, è un elemento che in natura può definirsi puro e si spera che si mantenga come tale.

emanuele galli freeski

Emanuele, vogliamo qualche dettaglio in più su di te. Come è nata la tua passione per lo sci Freestyle? Condividi a pieno la filosofia di Stanley? Spiegaci qualcosa sui prodotti Stanley che utilizzi.

La mia passione per lo sci freestyle è nata quando avevo 10 anni, fino ad allora ero uno snowboarder, sapevo anche sciare ma non avevo mai provato l’emozione del freestyle finché dei miei amici (Fabio e Marco) mi hanno regalato un paio di sci semi doppie punte. Ricordo ancora tutti i momenti che abbiamo passato a costruire i salti fuori casa senza nemmeno andare allo snowpark, trascorrevamo le giornate a saltare sullo stesso salto e dopo qualche giorno, ho fatto il mio primo backflip. Ero così gasato che da quel giorno ho capito che dovevo lasciare lo snowboard a casa e dedicarmi allo sci…e così ho fatto. Ringrazio i miei amici per avermi fatto appassionare a questo sport.
Condivido al massimo la filosofia Stanley, quando Natalie me ne ha parlato mi sono subito interessato. Diciamocelo chiaro, chi non vorrebbe sostenere un marchio del genere? Rispettoso dell’ambiente, durata infinita e garanzia a vita. Non so cosa ci possa essere di meglio. Ho sempre portato un thermos con me a sciare o a fare escursioni, ma mai nulla di professionale. Quando ho ricevuto il materiale da Natalie ho subito potuto vederne la qualità: materiali super resistenti, qualitativamente validi con la capacità di preservare a lungo il calore della bevanda, cosa che ho notato immediatamente essendo abituato ad altri thermos, e a dirla tutta, sono anche super fighi esteticamente. Quello che utilizzo di più è la “Vacuum Bottle” da 0.73lt molto comoda da portare in giro da qualsiasi parte, la “Classic Bottle” da 1.4lt è più grande e un pò più pesante (ovviamente) ma non potrei farne a meno quando sono in compagnia di amici, un bel the caldo tutti insieme è sempre ben accetto 😉 poi c’è lo “shot glass and flask set” composto dalla fiaschetta con i suoi 4 bicchieri da shot in acciaio, mega resistenti e super cool.

Consiglio a chiunque questo brand e sono sicuro che ve ne innamorerete, date un’occhiata alla pagina Instagram @stanley1913_italiandistributor per vedere quello che fa più al caso vostro.
Ringrazio Natalie per avermi fatto conoscere questo marchio, ma soprattutto per avermi scelto per far parte del suo team.


INFORMAZIONI

www.instagram.com/stanley1913_italiandistributor

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui