Home Running News L’Alpago Ecomarathon parte alla grande

L’Alpago Ecomarathon parte alla grande

0

L’Alpago Ecomarathon parte alla grande

A detta di tutti è stato un successo, non ci sono altri termini per definire la prima edizione dell’Alpago EcoMarathon, che si è svolta domenica 19 giugno a Puos d’Alpago, in provincia di Belluno. Suunto, e anche Salomon (altro brand di Amer Sports Italia), hanno sostenuto gli organizzatori della manifestazione attraverso la fornitura dei premi per i primi classificati e, poi, innumerevoli gadget che sono stati donati a tutti gli iscritti. Non solo. A sorpresa l’organizzazione, tramite Veneto Agricoltura, ha fatto si che ogni atleta giunto all’arrivo ricevesse una medaglia e un faggio del Cansiglio, simbolo di questa terra. I partecipanti, giunti al traguardo, si sono detti entusiasti del percorso, dell’organizzazione per quanto riguarda i rifornimenti e per la cospicua presenza dei volontari lungo il tracciato, dopodiché un meteo decisamente favorevole ha completato la riuscita della manifestazione. Per chi invece non se l’è sentita di affrontare il percorso della maratona, gli organizzatori hanno proposto un’escursione guidata di Nordic Walking, lungo un anello di 12 km e un dislivello complessivo di 400 metri.

L’Alpago EcoMarathon era al suo esordio tra le molte maratone amatoriali (e non) che sono organizzate sul territorio nazionale nella bella stagione, ma la prova è stata superata ottimamente e la prossima edizione (17 giugno 2012) è già stata segnata sulle agende di coloro che domenica hanno preso il via.

La gara ha fatto registrare la vittoria di Mario Scanu (Aldo Moro Paluzza) che ha completato la distanza in 4h07’58” precedendo Cristiano Campestrin (Team Salomon) di 29 secondi, terzo Andrea Moretton (Gp Livenza Sacile) a 1’48”. In campo femminile primato per Angela De Poi (Aldo Moro Paluzza) in 5h11’42”, alle sue spalle Monica Penzo (Venezia Runbners) a 11’08” e Cristina Zantedeschi (Runners Bergamo) a 12’40”.