Home Running News Le ultimissime sulla Corsa di San Martino

Le ultimissime sulla Corsa di San Martino

0

Le ultimissime sulla Corsa di San Martino

La conferenza stampa di presentazione presso la Provincia di Teramo, alla quale hanno partecipato il capo dell’organizzazione Raffaele Traini, il sindaco di Controguerra, Mauro Scarpantonio e il vice-presidente della Provincia di Teramo, Renato Rasicci, ha confermato che domenica saranno in 2.500 alla Corsa di San Martino! Appuntamento a Controguerra con la classica corsa podistica internazionale di 15 km, ma anche alle tante partenze collaterali, ad esempio la novità di una non competitiva di 5 km denominata Mangialonga. Arriveranno da tutta Italia e faranno sport e anche turismo, perché gli organizzatori hanno allestito tutta una serie di iniziative per rendere piacevole il soggiorno in Abruzzo per tutti coloro i quali decideranno di vivere l’intero weekend nella nostra regione. Presente anche Raisport 1, che trasmetterà l’evento internazionale in differita il giorno 23 novembre alle ore 18,55 (replica su Raisport 2 un’ora dopo).

Come sempre, sarà molto nutrito il parterre dei grandi runners italiani e stranieri. E sarà anche divertente il pre-gara, esattamente la sera prima, con la presentazione dei big nel corso di una castagnata con vino rosso, nella piazza del centro storico di Controguerra. L’elenco è stato definito ufficialmente: su tutti i forti kenyani Kimutai Koech e Hosea Kimeli Kisorio, Mathew Kiprotich Rugut e Eric Kipkemei Chirchir, i marocchini Issam Zaid (vincitore nella passata edizione, che quest’anno tenterà di battere il primato del percorso) e Mohamed Laqouahi, ma anche gli italiani Di Cecco, Del Giudice, Bussolotto e Cionna.

La Mangialonga. Avete mai sognato di partecipare a una corsa, magari non competitiva e senza stress agonistici, meglio ancora se in luoghi incontaminati e pronti a fermarci a ogni ristoro? Ma certo. Ecco, qui la differenza è che al ristoro non troverete solo acqua e sali minerali, ma ogni “bendiddio” da mangiare e bere, specialità gastronomiche dell’Abruzzo a disposizione di chi vorrà prendere parte alla Mangialonga – mai nome più azzeccato – evento collaterale alla Corsa di San Martino vera e propria. Mangi e corri, o passeggi, per 5 km. Se non è una novità unica, è una rarità.

Paolo Sinibaldi – Ufficio stampa