Pubblicità
Home Windsurf Foto Lignano, 23/11/2013
Pubblicità

Lignano, 23/11/2013

0

Con un minimo scarto le previsioni annunciano la possibilità che Lignano Pineta possa essere solo lambita dal vento e non interessata come invece la località di Sottomarina, ma con il passare del tempo e l’aumento delle raffiche di bora il divertimento non dovrebbe mancare.
Così è.
Piazza Marcello D’Olivo, zona Tenda bar per chi non lo conoscesse, alle 9.30 è già tappezzata da una quarantina di automezzi tra furgoni e camper con targhe di varie nazionalità (slovene,austriache,croate e nostrane) e battuta da un vento da nordest in sensibile aumento.
Parecchi i local: Piero in versione Tushingham Sails, Matteo Zilli lanciato nei primi front, l’ing. Tombini, Eddy Keller, Piero Marano, Hans (Dracula per gli amici), Katanga, il Leone e il mitico Max di Gorizia (detto Grongo) tutti alle prese nell’armare le vele per fondarsi in acqua il prima possibile.
Qualche onda giusta sotto riva permette di staccare dei bei salti e surfare alzando il livello dell’uscita.
Cheese roll, front, back (più o meno chiusi) sono le manovre più viste a ogni bordo quando il vento raggiunge i 30 nodi.
Azzeccate le vele da 4.0, mentre le 5.0 costringono anche i più robusti a rientrare per sostituire il righ e nello stesso tempo sgranchirsi le braccia.
Per quanto riguarda le tavole invece, tutti usano il wave.
Vento buono fino le 14.30 circa, quando un temporale ne blocca il flusso calandone l’intensità.

Grazie Lignano.
Senza sobbarcarsi chilometri di strada, con 13 gradi senza pioggia, ci metti in grado di trascorrere ore in buona compagnia in condizioni divertenti.

Ringraziamo per le foto Tilliaventum Associa sempre presente nelle giornate ventose e in prima linea, oltre a tutti i windsurfisti local e non, per riportare il servizio del canale di lancio per le uscite estive a Lignano Riviera!

TESTO DI Francesco Leggio
FOTO DI Tilliaventum Associa

fk-crash1Francesco Leggio in Action, Back Crash

Tiliaventum-AssociaAumenta il vento. L’amico Piero cazza la 4,2

Lignano1Eddy Keller, spot Lignano Pineta

onda-sottorivaOnda sotto riva, Piero Marano jump

onda2Onde sotto riva ore 13, Francesco Leggio

matteo1Matteo Zilli atterra i primi front a sedere asciutto… BRAVO!

zilli-ondaLe onde crescono e Matteo se le surfa

tepMatteo Zilli

 

Articolo precedenteMerry Xmas Sup Cup 2013
Articolo successivoChi è Lisa Di Corato?
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.
Pubblicità
Advertisement