LIVIGNO, LE IDEE DI CAPODANNO

0

Dalla cena in rifugio, alla festa all’après-ski, dalla fiaccolata sugli sci ai fuochi artificiali: l’ultimo dell’anno nel Piccolo Tibet è il più gettonato delle Alpi.

Secondo gli utenti di Tridadvisor, Livigno e Roma sono le due mete italiane più gettonate per trascorrere il Capodanno. I motivi? Livigno è una delle poche località sciistiche dove si è sicuri di trovare sempre buone condizioni per sciare. Le sue piste, che vanno dai 1816 metri del paese ai 2900 metri, sono ormai quasi tutte aperte da novembre e attualmente la situazione della neve è di 28 cm in paese e 125 cm in quota. Tutti aperti anche i 30 km delle piste da fondo. Il centro di Livigno, illuminato e decorato per le festività natalizie, riporta a una dimensione fiabesca i cui elementi fondamentali sono le montagne, lo shopping, lo sport, la vita notturna, l’eno-gastronomia e le tradizioni.

livigno
Livigno – Foto Enzo Bevilacqua

Il 31 dicembre Livigno si illumina grazie alla luce delle fiaccole della tradizionale fiaccolata dei maestri di sci e degli ospiti, dove viene “bruciato” l’anno vecchio per illuminare e salutare quello nuovo (appuntamento alle ore 18.00 al Campo Scuola 23). In quota il nuovo anno si festeggia con le feste nei rifugi, come quella al Camanel di Planon, sul versante del Mottolino, raggiungibile con il gatto delle nevi, mentre il Carosello 3000 propone il party di fine anno all’Après-Ski Stalet dalle ore 21 fino all’alba. Tra Natale e Capodanno moltissime le iniziative lungo le vie del centro: in via Fontana il 21 e il 30 dicembre dalle ore 17.00 alle ore 20.00 ci sarà babbo Natale che offrirà ai passanti tè, cioccolata, vin brulè, crepês, frittelle calde e molte sorprese. Il 21 dicembre negozi aperti fino alle ore 23.00 per la “Night Shopping”, il presepe vivente sarà allestito alle ore 20.30 e seguirà la sfilata dei bambini del Gruppo Folk. Il 30 dicembre è dedicato allo spettacolo del fuoco, dalle ore 17.30 alle ore 18.30, mentre al Campo Scuola 23, dalle ore 21.00, si svolge lo Show dei maestri di sci della Scuola Centrale.

In Plaza Mottini Babbo Natale arriva anche il 28 dicembre ci saranno gli zampognari e il 9 gennaio le auto storiche sfileranno lunga la via. Il Corpo Musicale di Livigno, diretto dal maestro Andera Fioroni, in compagnia della Brass Band di Zernez (Ch) saluta il vecchio e il nuovo anno con il “Concerto Sotto l’Albero” il 29 dicembre presso Plaza Placheda alle ore 20.45.

www.livigno.eu