Home Mtb News Lo Stones Bike alla 24 Ore della Serenissima

Lo Stones Bike alla 24 Ore della Serenissima

0

Lo Stones Bike alla 24 Ore della Serenissima

Alle 12:00 in punto del 5 luglio prossimo, allo start della 24 ore della Serenissima di mtb, ci sarà anche un team che ha deciso di dedicare i propri sforzi agonistici, logistici ed in parte economici a questo importante appuntamento endurance: lo Stones Bike.

Non possiamo certo nutrire dubbi sulla tenacia dei componenti del team visto il nome che portano sulle loro maglie. Stones Bike, bici di pietra. Curioso, ma a tutto c’è una spiegazione e ce l’ha data il presidentissimo che è alla guida del team da ormai 10 anni, da quel lontano 2004 anno nel quale tra una serie di leg press e qualche addominale in palestra, tra amici decisero di dare vita a questa realtà ormai cresciuta e conosciuta in Veneto e dintorni.

Riccardo Colò presidente in carica e mai in bilico, perché siete “di pietra”? “Quando decidemmo di riunirci e formare un team proprio come hai detto all’interno di una palestra tra amici, il primo nostro sponsor fu Bedin marmi e da li si decise di dare il nome al team prendendo spunto appunto dalla materia prima utilizzata, quel marmo che rappresenta durezza e resistenza”.

Dunque pochi amici che poi… “…che poi anno dopo anno sono diventati sempre di più fino ad arrivare in questa stagione a circa 30 unità. Gente da fuoristrada, gente da fatica vera e appassionata delle ruote grasse. No strada (a parte qualche atleta che ci si allena), no enduro, no downhill, solo cross-country, granfondo e endurance, queste sono le specialità del nostro team”.

…perciò qualche impegno in più e organizzazione. “Sì infatti. Ormai il team ha raggiunto un numero abbastanza importante da richiedere tempo e dedizione per poter essere presenti in tanti appuntamenti regionali e nazionali. Ci piace correre dalle nostre parti, partecipando alla Coppa Veneto per esempio o alla Coppa Colli ma non disdegniamo anche presenze e trasferte importanti per grandi appuntamenti. Quest’anno infatti in massa invaderemo Villabassa per la Dolomiti Superbike e poi, obiettivo dichiarato di stagione sarà la 24 ore della Serenissima, alla quale parteciperemo con il miglior team possibile in modo da essere più competitivi possibile”.

Ci state dicendo che sarete a Barbarano per giocarvi la vittoria? “Tonica permettendo. Ci saremo e speriamo di essere competitivi così da lottare per le prime posizioni. Certo il team Tonica è lo spauracchio di tanti e ormai plurivincitore negli ultimi anni di tanti eventi endurance, però noi ci proveremo fino alla fine per provare a invertire la rotta”.

Indiscrezioni sulla formazione? “No al momento Top Secret”.

Riccardo, saremo curiosi di vedervi all’opera con la “pietra tra i denti”. “Potete contarci, i nostri gazebo, il furgone personalizzato, i generatori, ma soprattutto le mogli-assistenti saranno in prima linea per permetterci di batterci al meglio senza però mai dimenticare il nostro primo obiettivo: divertirci e pedalare in compagnia come la MTB insegna. Grazie a voi”.

Comunicato stampa

 03-04 Serenissima