Home Mtb News Longo e Menapace, due fulmini a Ora
Pubblicità

Longo e Menapace, due fulmini a Ora

0

Longo e Menapace, due fulmini a Ora

La 16esima edizione de La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme, una delle più classiche prove del calendario trentino, premia due dei biker più in forma del momento. Fra gli oltre 1.500 corridori presentatisi al via a Ora per affrontare i 39 km previsti il migliore è stato Tony Longo (TX Active Bianchi) tornato a vincere nella prova alla quale è più affettivamente legato a 6 anni di distanza dal primo successo. Longo ha dato nelle prime fasi della gara un saggio della sua condizione sgretolando il gruppo dei primi ma trovando una valida resistenza in Daniele Mensi che a sua volta ha provato la sortita, poi quando il percorso è entrato nel bosco il corridore trentino ha lasciato definitivamente la compagnia, andando a vincere in solitudine con un tempo, 1h22’12” che demolisce il precedente primato della corsa di 2’39”. Alle spalle di Longo secondo posto per il master Francesco Casagrande (Cicli Taddei) bravo a interpretare la corsa e puntare al secondo posto, anche lui sotto il vecchio record, a 1’25” da Longo, terzo Johnny Cattaneo (Full Dynamix) a 1’31”, a seguire il colombiano Diego Arias Cuervo (Scapin) a 1.38” e Daniele Mensi (Scott) a 2’11”. Grande prestazione anche fra le donne grazie a Lorenza Menapace (Team Carpentari) la quale evidentemente  sta godendo dei benefici effetti del lavoro svolto alla Transalp, peraltro vittoriosa. A Ora la leader del circuito Trentino Mtb ha chiuso in 1h40’48” avendo ragione della campionessa italiana Under 23 Serena Calvetti (Torpado Surfing Shop) a 1’57” e dell’azzurra di ciclocross Vania Rossi (Esercito) reduce dal trionfo nella GF Est! Est!! Est!!! di Montefiascone, a 3’18”.

Pubblicità