Home Ciclismo News Marcialonga Cycling Craft, la settima edizione sarà in strada domenica 26 maggio

Marcialonga Cycling Craft, la settima edizione sarà in strada domenica 26 maggio

0

Marcialonga Cycling Craft, la settima edizione sarà in strada domenica 26 maggio

Domenica scorsa, alla Marcialonga di Fiemme e Fassa hanno spinto a pochi metri uno dall’altro per più di metà gara. Sulla salita di Cascata poi, il gigante norvegese ha deciso di fare sua la ski-marathon, anche se il trentino non si è mai dato per vinto e al traguardo si è presentato come migliore italiano in sedicesima posizione assoluta. “Ora lo aspetto di nuovo a maggio in bicicletta e mi voglio prendere la rivincita”, sono state le parole che Bruno Debertolis ha lanciato con un sorriso a Joergen Aukland durante la conferenza stampa di fine Marcialonga. Il chiaro riferimento è alla Marcialonga Cycling Craft di domenica 26 maggio, che già lo scorso anno vide i due pedalare quasi spalla contro spalla e giungere al traguardo staccati di poco più di un minuto a favore del trentino. “Certamente ci sarò, anche perché mi sono molto divertito l’anno scorso”, è stata la risposta dello scandinavo alla ammiccante provocazione dell’avversario. Ed ecco serviti, in maniera per ora ufficiosa, due più che probabili nomi della 7.a edizione della granfondo su strada, che per questo 2013 ha deciso di rifare il look ai tracciati gara. La scelta può cadere sul Mediofondo di 66 km o sul Granfondo di 116 km e il centro di Predazzo sarà punto focale di partenza e arrivo per tutti, oltre ad ospitare gli stand gastronomici, l’area Expo e tutti i servizi per i concorrenti. Da Predazzo si attraverserà per intero la Val di Fiemme in leggera discesa, e per la prima volta nella storia di questa gara si raggiungerà il paese di Anterivo, in provincia di Bolzano, da cui poi si ridiscenderà veloci a San Lugano, porta d’accesso alla Val di Fiemme sulla SS 48 delle Dolomiti. Sarà questo il primo momento topico della Marcialonga Cycling Craft 2013, dove la classifica potrebbe avere i primi scossoni. La gara proseguirà poi fino al bivio del Passo di Pampeago in località Stava di Tesero, dove i mediofondisti svolteranno in direzione Predazzo e chiuderanno, mentre i granfondisti continueranno la scalata al valico, lo stesso che lo scorso anno accolse anche una tappa del Giro d’Italia. Una volta scollinati, si scenderà in picchiata nuovamente in Alto Adige, a Nova Ponente per la precisione, da cui si arrancherà fino ai 1752 metri del Passo Carezza, l’ultima fatica prima di lasciare andare le gambe a tutta verso la Val di Fassa e il rientro a Predazzo. La Marcialonga Cycling Craft è inserita nei circuiti Giordana, Nobili e Supernobili, ma è anche seconda prova dell’originale Combinata Punto 3 Craft di casa Marcialonga, dove si sommano i tempi delle tre gare di fondo, bici e running (quest’anno il 1° settembre). Lo scorso anno la classifica di Combinata fu vinta da Arianna Mazzel e da Bruno Debertolis. Per il trentino fu la terza volta consecutiva e quest’anno punta dritto al poker. “Vincere di nuovo sarebbe fantastico”, ha commentato ancora il fondista del Team Rossignol, “e il tempo ottenuto alla Marcialonga è senz’altro un buon inizio.” Occhio però a Joergen Aukland, che nel 2012 era in vantaggio sul trentino, ma poi non prese parte alla Marcialonga Running e quindi scivolò indietro nella classifica. “Farò il possibile per esserci quest’anno”, ha ribattuto il norvegese. La sfida tra i due è più che mai lanciata. Le iscrizioni alla Marcialonga Cycling Craft 2013 sono in corsa e attive sul sito al prezzo di € 28. Fino ad oggi si sono già iscritti circa 200 atleti, non male tenendo conto che la gara sarà tra circa quattro mesi