Pubblicità

Maxime Nocher Campione del Mondo IKA KiteFoil

0

Il monegasco Maxime Nocher riconquista la corona del KiteFoil World Champion dopo il Sardinia Grand Slam, l’ultima tappa dell’IKA KiteFoil Gold Cup, disputata a Cagliari.

Una finalissima con un meteo molto incerto quella di Cagliari, una sola regata disputata nella giornata finale di ieri.

Maxime, conquistando il secondo posto nella tappa, ha riconquistato il titolo di campione del mondo, che aveva ceduto a Nico Parlier lo scorso anno. Parlier, dal canto suo, ha portato a casa la vittoria di tappa.

 

 “È molto bello,” ha detto Nocher. “Sono stato davvero felice di tornare al titolo dopo l’ultimo anno. Ho ancora molto lavoro da fare, ma andrò forte l’anno prossimo. Ora conosco le mie debolezze e sarò ancora più veloce. “

 

“Sono contento del risultato e sono contento della mia gara”, ha dichiarato Parlier. “Sono riuscito a rimanere in testa e battere Maxime Nocher, sono riuscito a stare davanti a lui e vincere. “

L’inglese Guy Bridge ha portato a casa una vittoria superlativa nella gara finale al Poetto di Cagliari. Il giovane britannico, per la mancanza di vento, nonostante due bei risultati, non è riuscito a scartare un risultato (squalifica per un groviglio).

Il connazionale Connor Bainbridge ha concluso la finale in Sardegna al quarto posto dietro al tedesco Florian Gruber. Ottiene così il secondo posto sul podio della KiteFoil World Series dopo le potenti prestazioni nel back to back in Cina il mese scorso, segnando il suo balzo in classifica.

 

“Sono venuto qui per finire in alto in classifica”, ha detto. “Questa stagione è stata fantastica per me. Ciò che è cambiatoè stato che mi sono messo a testa bassa e ho lavorato duramente, un’ora in più sull’acqua o in palestra, e ha funzionato. Non vedo davvero l’ora di quello che verrà. “

 

Il titolo femminile della KiteFoil World Series è andato a Kirstyn O’Brien (USA), poichè ha gareggiato in tutte e tre le tappe, davanti a Daniela Moroz (USA) ed Elena Kalinina (RUS).

O’Brien ha preso una decisione dell’ultimo minuto per partire per Cagliari, dopo che l’evento in Oman è stato cancellato.

 

“È tutto surreale per me”, ha detto O’Brien. “So che se avessimo avuto un’altra tappa nella competizione delle World Series sarebbe stato davvero difficile.”

 

Moroz, la triplice campionessa mondiale di Formula Kite, ha conquistato il podio femminile al Sardinia Grand Slam davanti alla britannica Steph Bridge. L’adolescente americana è stata contenta della sua prestazione, con una straordinaria tredicesima assoluta in flotta mista.

“Questo risultato mi dà la motivazione per andare avanti quest’inverno e tornare davvero forte l’anno prossimo. Ero solo felice di essere qui. Abbiamo passato una settimana divertente anche se siamo stati un po’ sfortunati con il vento “, ha detto la Moroz.

Per Gli italiani in gara, ottima prestazione di Mario Calbucci, che termina in ottava posizione, seguono in 21esima posizione Valerio Venturi, 22esimo Matteo Gaffarelli, 23esimo Pierluigi Capozzi, 24esimo Enrico Tonon, 26esime Guido Simonetti, 28esimo Fabrizion Bernasconi, 40esimo Lorenzo Boschetti, 41esimo Dario Piras, 48esimo Nicolo Magrograssi, 53esimo Gianni Franco, 54esimo Cristano Magrograssi.

2018 KiteFoil World Series – Uomini

  1. Maxime Nocher (MON)
  2. Connor Bainbridge (GBR)
  3. Theo de Ramecourt (FRA)

2018 KiteFoil World Series – Donne

  1. Kirstyn O’Brien (Stati Uniti)
  2. Daniela Moroz (Stati Uniti)
  3. Elena Kalinina (RUS)


Sardinia Kiteboard Grand Slam – Uomini

  1. Nico Parlier (FRA), 10.0 punti
  2. Maxime Nocher (MON), 11.0 punti
  3. Florian Gruber (GER), 20.0 punti


Sardinia Kiteboard Grand Slam – Donne

  1. Daniela Moroz (USA), 56.0pts
  2. Steph Bridge (GBR), 133.0pts
  3. Nina Arcisz (POL), 157.0pts

 

Foto Alex Schwarz / IKA

Instagram
Facebook

Full results: www.kitefoilgoldcup.com

 

 

 

Salva

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui