Mencaroni vince la Fondo Leopardiana

    0

    Ancora un successo per la Fondo Leopardiana, edizione numero 17, che si è svolta a Recanati, patria di Giacomo Leopardi. Proprio i paesaggi e i luoghi resi immortali dal grande poeta hanno accolto gli 800 iscritti alla manifestazione, che è stata organizzata dal Ciclo Club Recanati del vulcanico presidente Agostino Nina. Folta la rappresentanza femminile (oltre 60 cicliste), che è cresciuta rispetto allo scorso anno. «Sono soddisfatta di questo incremento – commenta Sonia Roscioli, delegato nazionale Acsi ciclismo femminile –. La collaborazione che c’è stata tra gli organizzatori e me ha dato i suoi frutti». Al via si sono presentati, in qualità di ospiti, l’ex ciclista professionista Wladimir Belli e l’ex campione di ginnastica Jury Chechi. Presenti Francesco Fiordomo, sindaco di Recanati, il delegato comunale allo Sport Mirco Scorcelli ed Emiliano Borgna, responsabile nazionale dell’Acsi.

    A vincere nel percorso lungo sono stati Luciano Mencaroni della Cicli Copparo, che vive a Montefiore Conca (Rn), e Florinda Neri della Frecce Rosse, che è di Santarcangelo di Romagna (Rn), mentre nel corto successi per Alessandro Mancinelli del Newteam Essebi, che vive a Pianello Vallesina di Monte Roberto (An), e per la riminese Debora Morri della Medinox. Tra le società, invece, si è imposto il Team Fausto Coppi Fermignano, davanti alla Giuliodori Renzo Zeppa Bike e al Newteam Essebi.

    Nel tracciato lungo poco dopo il via al comando si porta Federico Castagnoli della Cicli Copparo. Al chilometro 69 il corridore ternano viene ripreso da un drappello inseguitore. La situazione evolve e al comando restano poi Mirko Catone della Pro Bike Bottecchia, Luciano Mencaroni della Cicli Copparo e Jarno Calcagni della Bici Adventure Team. Sono loro tre a giocarsi la vittoria, che viene conquistata da Mencaroni davanti a Calcagni e Catone. Tra le donne vince Florinda Neri della Frecce Rosse, davanti a Rita Gabellini del Gc Sgr Servizi Spa e a Veronica Pacini della Cicli Copparo.

    Nel percorso corto, invece, è Gregory Bianchi del Team Saccarelli Alpin ad andare in fuga poco dopo il via. Al suo inseguimento si portano Luca Rubechini della Sauro Simoncini e Samuele Scotini del Team Bike Cerqueto, che rientrano al chilometro 50. Sui tre chiudono poi Alessandro Mancinelli del Newteam Essebi e Giacomo Giuliodori della Giuliodori Renzo Zeppa Bike. Nel finale iniziano gli attacchi e a vincere è Mancinelli. Sul secondo gradino del podio sale Bianchi e sul terzo Giuliodori. Tra le donne successo per Debora Morri della Medinox, davanti a Michela Spuri Silvestrini del Newteam Essebi e a Luisella Montebelli del Gs Cicli Matteoni Frw.

    Terminate le gare tutti a fare festa prima sotto i bellissimi loggiati del Palazzo comunale per il gustoso pranzo finale e poi dentro l’atrio di questo splendido edifico per le belle premiazioni, effettuate con prestigiosi trofei e gustosi prodotti tipici.

    La fondo è stata solo il momento clou della 3 Giorni Leopardiana, che ha visto tutta una serie di eventi animare Recanati: spettacoli, concerti, Festa della Bistecca e la 4a Infinito Bike, bellissima gara in notturna di cross country, che ha portato i circa 70 partecipanti a pedalare lungo le suggestive vie del centro storico della Città della Poesia. A vincere, davanti a un numerosissimo pubblico, è stato per il secondo anno consecutivo il recanatese Giorgio Rossini del Ciclo Club Recanati, figlio di Sandro Rossini, vicepresidente del Ciclo Club Recanati. Sul secondo gradino del podio è salito Pierluigi Quadrini del New Rose Filottrano e sul terzo Simone Stella del Fuori Soglia Piceno Mtb.

    Insomma, anche la 17a edizione della Fondo Leopardiana è stata davvero un grandissimo evento, raccontato dallo speaker Luca Falcetta. Appuntamento, ora, al 2015, anno in cui la manifestazione compirà la maggiore età e c’è da scommettere che il Ciclo Club Recanati organizzerà una festa davvero speciale per il 18° compleanno di questo bellissimo evento.

    Si ricorda il sito della manifestazione: www.fondoleopardiana.com.

    Il servizio fotografico ufficiale è stato curato da Foto Studio 3.

    Classifiche complete sul sito di KronoService.