Home Mtb Eventi Mondiali, tre azzurri junior nei primi 10

Mondiali, tre azzurri junior nei primi 10

0

La terza giornata di gare ai Mondiali di Mtb di Hafjell era dedicata alle prove di cross country per gli juniores. La gara femminile ha ricalcato l’andamento degli Europei confermando il grande lavoro che l’altoatesino Helmut Telser sta compiendo oltralpe (e facendo accrescere il rammarico per la sua fuoriuscita dallo staff tecnico azzurro). Questa volta però la squadra rossocrociata non è riuscita a monopolizzare il podio per l’intrusione della danese Malene Degn, che per ¾ di gara è stata protagonista di un duello testa a testa con Nicole Koller, che nell’ultimo giro ha però cambiato marcia rifilando più di un minuto alla rivale, in debito d’ossigeno. Terza piazza all’altra svizzera Sina Frei davanti alla connazionale Alessandra Keller e alla ceka Barbora Prudkova che ricordiamo vincitrice della prova cross country alle Olimpiadi Giovanili di Nanchino davanti alla nostra Chiara Teocchi. L’azzurra, che alla vigilia affermava di non aver ancora completamente recuperato dal jet lag, ha chiuso ottava a 5’51”, con l’altra azzurra Greta Seiwald anche lei nelle prime 10 a 6’13”.

Un altro piazzamento nei primi 10 è arrivato dalla gara maschile, un risultato francamente inatteso da parte di Moreno Pellizzon autore della sua più bella gara a livello internazionale, chiusa col 9° posto a 3’56” dal vincitore, il grande favorito Simon Andreassen, danese che aggiunge questa vittoria a quella europea confermando il talento che aveva fatto vedere a livello giovanile con i ripetuti successi agli Europei di Graz-Statteg. Pellizzon, già il migliore ieri nella staffetta, ha perso la volata per il settimo posto in una gara che ha fatto registrare la grande sorpresa dell’argento al colombiano Egan Bernal, secondo a 37” grazie a un eccezionale sprint sul tedesco Luca Schwarzbauer. Quarto l’olandese Milan Vader, quinto l’altro tedesco David Horvath con tutti i migliori del ranking davanti. Per quanto riguarda gli altri italiani, 20° Alessandro Naspi a 4’55”. Domani toccherà alle prove per Under 23 con la grande sfida fra la Neff (Sui) e la Ferrand Prevot (Fra), mentre la prova maschile sembra già prenotata dai francesi con Jordan Sarrou in prima linea.

Gabriele Gentili