Home Running News Monte Serra, successo nonostante la pioggia

Monte Serra, successo nonostante la pioggia

0

Monte Serra, successo nonostante la pioggia

Incredibile partecipazione, nonostante la tormenta, all´ottava edizione del Gran Premio del Monte Serra dedicato ai 44 ragazzi del Vega 10: 300 iscritti per 242 arrivati nonostante la pioggia per tutta la gara! E´ stata questa la vittoria più bella per i Familiari e per gli organizzatori che mai si sarebbero aspettati questo risultati finale tenendo conto della situazione meteo che ha visto la gara sempre con la pioggia con un arrivo ai piedi del faro-monumento che ha messo a dura prova l´organizzazione.

Ha vinto, a sorpresa, il neo-nazionale di corsa in montagna Massimo Mei (Atletica Castello) sul già ex-campione del mondo Gabriele Abate. Sin dal terzo chilometro si è subito capito che il ragazzo pistoiese aveva una marcia in più, mentre il recordman della corsa, piemontese della Val Susa del Brooks Team Italia, accusava anche problemi per il troppo freddo. Alle loro spalle il larigiano Andrea Gesi (Team Cellfood), qui vincitore nel 2012, il sorprendente elbano Alessandro Galizzi (Atletica Isola d´Elba) e l´immancabile ed inossidabile Davide Ferrini, compagno di quadra di Gesi. Mei ha chiuso in crescendo chiudendo in 37´43″, secondo uomo di sempre a salire il Serra sotto i 38 minuti con Abate che ha chiuso in 40´19″ e Gesi in 40´44″. Nelle altre categorie hanno prevalso: Alessandro Galizzi (Atletica Isola d´Elba) nei Senior, Aldo Torracchi (Nuova Atletica Lastra) nei Veterani, Aldo Allori (AVIS Perugia) negli Argento e Giuseppe Meini tra gli Oro. Daniele Rigliano (Accademia Navale) ha poi vinto la speciale classifica dei militari uomini (trentesimo assoluto).

Tra le donne torna alla vittoria Rachele Fabbro (G.S. Lammari) qui già vincitrice alla prima edizione nel 2007. Anche lei pistoiese non ha mai avuto problemi a vincere la gara poi chiusa in 48´40″ davanti alla giovane promettente Claudia Astrella (50´37″, Atletica Castello) ed alla genovese Daniela Olcese (51´25″, Maratoneti Genovesi) che ha onorato la presenza dei liguri sul Serra dopo la vittoria della concittadina Silva Dondero nel 2013. Tra le ladies si impone, a parziale sorpresa, Barbara Martini (52´55″, La Galla Pontedera Atletica) davanti a Milena Megli ed Odette Ciabatti (ma anche a Cristina Carli seppur di altra categoria). Tra le Superladies vince Lucilla Bonanni e tra le donne militari Paola Tosone (Accademia Navale).

Il Centro Sportivo dell´Accademia Navale è stato il gruppo più numeroso con 87 partecipanti mentre la Nuova Atletica Lastra (245 punti) mantiene il trofeo dei familiari in provincia di Firenze, grazie all´apporto di molti atleti pistoiesi nel team. Secondo team arrivato il gruppo dell´Atletica Isola d´Elba (135 punti). Terzi i Pisa Road Runners.

Per la prima volta premiati anche i calcesani primi arrivati tra coloro che si sono pre-iscritti entro le 24,00 del giovedì 27 febbraio come da regolamento. Le targhe sono state appannaggio di Ramona Cei e Giuseppe Viola.

Le premiazioni, visti i disagi operativi meteo, si sono svolte all´interno del ristorante I Cristalli alla presenza delle autorità civili di Calci (Sindaco Bruno Possenti ed Assessore allo Sport Massimiliano Ghimenti) e militari (Accademia Navale e 46a Brigata Aerea), i rappresentanti dei familiari con in testa il Presidente Ingegner Nicolò Tomatis ed i gruppi co-organizzatori che hanno premiato con i loro rappresentanti i vari classificati delle varie categorie.

Un ringraziamento va agli immensi volontari di sabato che fermi, infreddoliti, bagnati ed infangati, non hanno fatto mancare il loro apporto in nome dei partecipanti e dei familiari dei ragazzi del Vega 10. Ecco che il più grosso ringraziamento va al Marathon Club, Podistica Ospedalieri, Le Sbarre Cascina, Pisa Road Runners, I Passi, Carabinieri in Congedo Calci, GVA Calci e Misericordia di Calci. Poi va ai responsabili di area che si non si sono risparmiati a partire da Giovanni Macelloni, Marcello Bassi, Domenico Salvucci, Simone Ferrisi, Giuseppe D´Angelo, Sergio Costanzo, Roberto Tarfano ed Andrea Maggini che hanno lavorato nei giorni precedenti o si sono trovati nei momenti più critici del sabato. Un grazie ai Familiari che danno la forza agli organizzatori per portare a compimento questo sforzo, che poi è il loro e per il quale vengono ripagati dalla loro felicità. Quindi a tutti i partecipanti che non finiremo di ringraziare e che riteniamo ´eroici´. Infine alle Istituzioni, a partire dal Comune di Calci ed alla macchina comunale con la Polizia Municipale interamente schierata, la Provincia di Pisa, il Comune di Buti, l´Accademia Navale di Livorno, la 46a Brigata Aerea e gli Sponsor che ci hanno supportato con il loro contributo.

Comunicato stampa