Home Running News Monza Challenge, test superato, si va avanti?

Monza Challenge, test superato, si va avanti?

0

Monza Challenge, test superato, si va avanti?

Primo interessante esperimento per il Monza Challenge, l’happening podistico disputato all’interno del Parco di Monza, su quattro distanze (3/5/10 km e mezza maratona). Si trattava per il Monza Marathon Team di un test in vista di un obiettivo ambizioso per il 2014, trasformare questa prova in un appuntamento fisso mensile. Un test senza premi particolari, imperniato sulla sfida contro se stessi e il cronometro, con arrivo certificato, per confrontardi e verificare i propri progressi. Questa sorta di “edizione zero” si è tenuta sabato  mattina in un weekend davvero ricchissimo di appuntamenti podistici su simili distanze ma il successo c’è stato, anche perché sono stati proprio gli amatori a mettersi in gioco.

Nella mezza maratona il miglior tempo (non crea una vera e propria classifica anche perché la partenza era a orario libero dalle 9:00 alle 10:30) è stato fatto segnare da Michele Marciano, in 1h19’48”, alle sue spalle Matteo Parravicini in 1h23’09” e Marco Ferrario in 1h23’34”. Fra le donne primo crono per Maria Gabriella Milani in 2h08’52” seguita da Marta Medardo (2h13’05”) e Paola Frasca (2h16’28”). Arrivati in 58, mentre sui 10 km sono stati 166: qui miglior prestazione per Gerardo Milo in 33’07”, davanti a Matteo Sironi a 3’34” e Filippo Ugolini a 4’30”, quarto tempo per Danilo Goffi, in 38’26”, che solo sei giorni prima aveva colto la vittoria tra gli M40 alla Maratona di New York, risultando il secondo italiano dopo Meucci. Tornando al test cronometrico monzese, prima donna Alessandra Schiatti in 42’27”, alle sue spalle Ester Marta Senyi a 29” e Giosiana Radaelli a 2’09”.