Home Mtb News Moos, nuovo scacco matto a Huber

Moos, nuovo scacco matto a Huber

0

Moos, nuovo scacco matto a Huber

Conferma dello splendido stato di forma di Alexander Moos al Grand Raid Cristalp che si è disputato a Verbier, nel cantone svizzero del Vallese. La 23esima edizione della corsa di 125 km per oltre 5.000 metri di dislivello con il via da Verbier e l’arrivo a Grimentz è vissuta sulla fuga che ha coinvolto i due favoriti della vigilia, Moos e Urs Huber che si erano già sfidati una settimana prima all’Eiger Bike con vittoria per Moos e Huber sconfitto da un problema alla pedivella e quindi desideroso di rivincita. Moos ha però legittimato la sua superiorità sulla salita finale, con tratto da percorrere a piedi per arrivare ai 2.787 metri del Pas de Lona. Moos ha guadagnato quasi due minuti che poi ha amministrato nella discesa finale chiudendo in 6h13’02” con 19 secondi sul rimontante Huber bissando così il successo del 2009; terzo posto per Konny Looser a14’01” davanti a Jérémy HUguenin a 20’46” e il tedesco Tim Bohme a 24’13”. Tra i big presenti, settimo il tedesco Platt a 27’58” e ottavo il francese Dietsch a 32’52”. Fra le donne successo per la leader dell’Uci Marathon Series, la svizzera Jane Nussli in 8h07’48” con 33’36” su Valerie Randin e 52’29” su Fanny Viret, sue connazionali. Da notare che fra i vari percorsi di gara sono stati oltre 2.500 i biker al via.