Home Running News Nonsolosport Race punta ai 6.000 partecipanti

Nonsolosport Race punta ai 6.000 partecipanti

0

Nonsolosport Race punta ai 6.000 partecipanti

Sarà di un appariscente verde fluo il colore del serpentone di runner atteso a Padova per la sera dell’8 settembre prossimo. Alle 20:00 scatterà infatti in Prato della Valle la Non Solo Sport Race, non competitiva di dieci chilometri organizzata a scopo benefico dall’omonima azienda.

Come sempre a tutti i partecipanti verrà consegnata prima del via una maglietta tecnica all’avanguardia, che in ogni edizione è caratterizzata da un particolare colore e che è diventata anche una sorta di oggetto da collezione per tutti gli appassionati di podismo. Dopo il rosso, il blu, il bianco, il giallo e l’arancione adesso tocca appunto al verde fluo vestire i runner, che sfileranno per le vie di Padova così colorati. L’effetto scenografico ovviamente tocca il suo punto più alto alla partenza, quando tutti i partecipanti ammassati cominciano la loro fatica. Il fatto poi che il percorso si sviluppi interamente all’interno del centro storico e in notturna amplifica l’effetto.

Adesso resta da scoprire quanti saranno a correre. Gli organizzatori vogliono infrangere il “muro” dei cinquemila partecipanti (sfiorato l’anno scorso, quando però la corsa era in contemporanea con il meeting Città di Padova) magari puntando anche ai seimila. Al momento, prima del rientro dalle ferie di un gran numero di padovani, quota 1.500 è stata abbondantemente superata, ma come sempre in questi casi il grosso delle iscrizioni arriva negli ultimi giorni.

L’obiettivo dei cinquemila partecipanti è legato anche alle finalità benefiche della corsa, il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione Città della Speranza, alla Domus Familiae di padre Daniele e a L’Isola che c’è, che sostiene l’Hospice Pediatrico di Padova per la cura dei malati terminali.

Sarà possibile iscriversi sia on line sul sito nonsolosport.it sia in tutti i negozi della catena di Padova e provincia. L’iscrizione costa 210 euro (interamente devoluta ai progetti di beneficenza), ma per associazioni sportive e gruppi sono possibili agevolazioni all’iscrizione. I dieci chilometri sono non competitivi, ma per gli appassionati più esigenti è disponibile la possibilità di cronometraggio tramite chip.

Il Gazzettino Padova