Home Running News Ottimo esordio per il Trail nella Miniera

Ottimo esordio per il Trail nella Miniera

0

Ottimo esordio per il Trail nella Miniera

Grande successo, inaspettato nei numeri, per la prima edizione del Trail nella Miniera, che ha premiato l’impegno degli organizzatori della Podistica Avis Priverno. Oltre quattrocento atleti si sono presentati al via della manifestazione, un trail interamente disegnato all’interno dell’azienda Sibelco, situata alle porte di Fossanova, che ha offerto alla gara un prezioso supporto logistico. Sui dieci chilometri del tracciato, tra fondo sabbioso, zone boschive, salite e discese, si è imposto Marco Romano (Running Club Futura) che ha concluso la prova in 34 minuti e 54 secondi, a conferma delle difficoltà del percorso. Alle sue spalle il compagno di squadra Daniele Troia, col tempo di 35’39”, mentre in terza posizione si è insediato Fabrizio Adamo (Colleferro Atletica) in 36’49”. Primo atleta della provincia di Latina è stato Giuseppe Brancato (Atletica Sabaudia), quarto assoluto in 37’42”, davanti all’altro portacolori del Running Club Futura, El Fadil Soufyane, evidentemente poco a suo agio con il tipo di competizione.

In campo femminile invece non ha avuto rivali Layla Soufyane (C.S. Esercito), che col crono di 40’14” ha conquistato un’eccezionale settima posizione assoluta: tra lei e il fratello si è inserito il solo Massimo Negrosini (Atletica Latina), ultimo sotto la barriera dei 40 minuti. Seconda donna al traguardo, la ritrovata Romina D’Auria (Podistica Terracina) in 44’25”, mentre al terzo posto si è classificata Fabiola Desiderio (Atletica Monticellana) in 48’29”.

La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero di atleti al traguardo, è stata vinta dai padroni di casa della Podistica Avis Priverno, che hanno preceduto il Centro Fitness Montello, l’Atletica Amatori Velletri, l’Atletica Setina e l’Atletica Ceccano.

Alla cerimonia di premiazione sono intervenute numerose autorità, a cominciare dal consigliere regionale Gina Cetrone. Notevole soddisfazione da parte degli organizzatori, che hanno profuso il massimo impegno per accogliere gli atleti, offrendo condizioni ideali e la massima sicurezza.

“Si è trattato – spiega Domenico Lattanzi, responsabile della Lega Atletica Uisp Latina – di una manifestazione a cui è stata data la massima attenzione dal punto di vista dell’allestimento, programmandola con cura fin dallo scorso anno per la migliore riuscita. Faccio i miei complimenti a chi ci ha lavorato nel corso di questi mesi, ovvero alla Podistica Avis Priverno, e in particolare a Domenico Mancini, principale promotore dell’iniziativa”.

La prima edizione del GianoTrail è stata valida anche quale tappa bronzo del Grande Slam, il Campionato Provinciale organizzato dall’Uisp. Il Grande Slam prosegue senza sosta, con la quinta edizione della Campestre Festa dello Sport a Borgo Grappa, che si inserisce nella “due giorni” che il borgo dedica alle attività sportive presso lo stadio “G. Morgagni”.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet www.uisplatina.it.

Comunicato stampa