Pubblicità
Home Sup Eventi PADDLING CHALLANGER 2010 report finale
Pubblicità

PADDLING CHALLANGER 2010 report finale

0
loc 28 agosto

Rimini Riccione Rimini – 1St. Paddling Challenge 2010

Una nuova e fantastica esperienza ha unito ancora una volta i Paddler più fedeli che si sono ritrovati nella fantastica cornice della riviera romagnola per dar vita ad una tappa race del circuito nazionale FISURF. Rimini con la sua ricchissima costa nel massimo del suo periodo turistico ha fatto da sfondo ad un evento unico per varietà di discipline coinvolte e ha accolto soltanto i migliori atleti di sport come Surfski, Outrigger, Kayak e SUP pronti a sfidarsi a colpi di pagaia e dare spettacolo. La pagaia come mezzo di propulsione ma anche come simbolo di sport e di spirito competitivo è il comune denominatore di tutte le discipline sportive che si sono affiancate durante questa manifestazione.

La competizione davvero unica nel suo genere è stata organizzata egregiamente da Maurizio Tognacci uomo sportivo e punto di riferimento per tanti giovani atleti nonché attuale presidente del Canoa club Rimini con il patrocinio del Comune di Rimini e si è svolta sabato 28 agosto 2010 nella città di Rimini piazzale Boscovich punto nevralgico del litorale romagnolo. La P.C. 2010 valevole per la seconda tappa nazionale del circuito FISURF per quanto riguarda la disciplina SUP e la terza tappa nazionale per l’ Italian Srfsky Epic Cup dedicato a: Surfski, Outrigger, Ocean Kayak, Sea kayak, Canoe Discesa Fluviale K1-C1-C2 ha riscontrato un immenso successo vista l’affluenza degli atleti da ogni parte d’italia. La presenza dei migliori atleti ed esperti di pagaia di circuiti nazionali ed olimpionici ha reso l’atmosfera davvero speciale, nomi illustri del panorama sportivo nazionale ed internazionale come Daniele Scarpa, Mariano Bifano, Jazbec Jaka, Falli Filippo, Santoni Iduino e tanti altri accorsi per non mancare all’evento.

La giornata è partita con un po’ di ritardo a causa del contemporaneo appuntamento fieristico del Meeting di CL che ha causato molto traffico nella zona adiacente al punto di incontro. Dopo l’arrivo a spicciolata degli atleti previsti si è partiti però alla grande. Lo skipper meeting organizzato nella grossa tensostruttura disposta per l’occasione dall’organizzazione è stato tenuto dal patron dell’evento Maurizio Tognacci per quanto riguarda le varie categoria di canoa e sicurezza in mare e da Beppe Cuscianna per quanto riguarda la gara di Paddle Surf che ha introdotto brevemente la nuova disciplina illustrando un po’ di storia dello sport. È stato necessario spiegare attentamente non solo il percorso previsto per le 3 gare in programma: la 21 Km Rimini-Riccione-Rimini e la 5 Km organizzata per i canoisti e per gli stand up paddler ma anche le diverse norme di sicurezza disposte dall’organizzazione e dalla capitaneria di porto in particolare per la tratta di gara più lunga. Le diverse barche d’appoggio hanno infatti dato un aiuto prezioso per evitare problemi nella sicurezza degli atleti e anche dei bagnanti presenti su tutto il litorale.

La manifestazione ha avuto così subito inizio e ha dato a tutti i coraggiosi l’occasione di cimentarsi in una gara assolutamente unica che ha portato alla sua massima espressione l’amore e il rispetto per il mare seguendo una tradizione remiera che nella città di Rimini è ormai storia e tradizione.Subito dopo lo skipper meeting i primi che hanno avuto l’onore di dare inizio a “The paddling Challenge 2010” sono stati gli Stand Up Paddler 6 gli iscritti in diverse categorie così come da regolamento FISURF. Il percorso triangolare lungo circa 1800 metri prevedeva 3 giri nelle diverse boe effettuando un bordo di traverso, uno in upwind o bolina ed uno in downwind o lasco. Molta fatica per i nostri atleti che hanno chiuso la regata regalando ai cugini paddler la possibilità di poter assistere ad una gara diversa da quelle ormai tradizionali.

Il mare mosso ha creato un po’ di problemi agli atleti rendendo molto instabili le tavole. Le varie cadute durante il percorso hanno causato diversi colpi di scena durante tutta la competizione e hanno creato suspance sull’ordine di arrivo. Il primo a tagliare il traguardo è stato il nostro amico Capparella Bruno Giordano senior classe 12’6 allround, seguito da Nicola Abatescianni senior classe 12’6 allround (con epicondilite a seguito), Giuseppe Cuscianna senior classe 12’6 race, Domenichini Roberto master A classe 12’6 race, Maestri Massimo master classe 12’6 allround ed infine il nostro piccolo campione Mario Paudice juniores classe 12’6 race.

LA LINEA DI PARTENZA
LA PRESENTAZIONE DEGLI ATLETI

Dopo circa venti minuti dalla partenza della gara SUP i giudici hanno dato il via alla 21 Km Rimini-Riccione-Rimini un circuito che anche gli altri anni ha visto sfidarsi diversi campioni e che mette a dura prova gli atleti che decidono di partecipare. Il colpo d’occhio da riva è stato davvero spettacolare innanzitutto per i tanti partecipanti alla gara e per la varietà di imbarcazioni coinvolte ma anche perché i canoisti hanno compiuto il primo tratto di gara fianco a fianco con i Supper che dovevano ancora terminare la gara.In particolare per questa gara le norme di sicurezza sono state abbastanza ferree e infatti molto intelligente è stata l’iniziativa di includere nel pacchetto gara previsto al momento dell’iscrizione oltre la T-shirt dell’evento ed un buono cena anche un porta cellulare stagno per permettere a tutti di portarsi un cellulare e potersi così mettere in contatto con gli organizzatori in qualsiasi caso di difficoltà.

Gli ultimi a partire per la competizione sono stati i partecipanti alla 5 Km di canoa sullo stesso circuito di gara dei Paddler e anche in questa gara non sono mancate le sorprese. Mesi e mesi di preparazione per poche ore di gara ma possiamo dire a gran voce che ne è valsa la pena e davvero trascurabili sono state le note di protesta mosse da alcuni atleti che hanno lamentato poca chiarezza nella distinzione delle boe durante il percorso. Alla fine ci si è ritrovati tutti insieme per il grande banchetto organizzato al Rockisland noto ristornate della riviera che ha ospitato tutti i partecipanti e gli accompagnatori per la cerimonia di chiusura dell’evento.

L’organizzazione non ha certo lasciato nulla al caso e oltre la premiazione per tutti i vincitori è stata organizzata una ricca cena a base di pesce che ha rifocillato gli atleti dopo la lunga fatica ma che è stato anche un’ottima occasione di socializzazione tra persone accumunate da un forte amore per lo sport e per il mare. È stata organizzata anche una lotteria che ha distribuito tantissimi premi e che ha accontentato davvero tutti. Un ringraziamento particolare va a Maurizio Tognacci che è stato il promotore dell’evento, al . Canoa Club Rimini ASD, all FISURF per aver inserito il nuovo sport all’interno di una realtà già ormai solida, al comune di Rimini che ha patrocinato l’evento a tutti gli sponsor che hanno aderito, ma soprattutto a tutti coloro i quali hanno creduto nell’evento partecipando attivamente. Grazie a tutti ci si vede l’anno prossimo. Tutte le foto dell’evento le trovate on line su: Paddling Challanger 2010 foto

LA PREMIAZIONE
LA FOTO FAMILY

CLASSIFICA FINALE PER CLASSE SURFSKI GARA Km 21 ( segue la 5km e Sup)

SURFSKI SS2 Open maschile
1. 11 Scarpa Daniele /Zamenco Tibaldo Bucintoro Venezia 1:58:09.

SURFSKI SS1 OPEN Maschile
1. 2 SANTONI Iduino Ass-Italiana-Surfski 1:53:57.
2. 9 FALLI Filippo Fiamme Oro 1:55:13.+1:16.3
3. 1 CANIZZO Alessio Canoa-Kayak-Accademy 1:56:16.+2:19.3
4. 30 FEDI Bruno SEAKAYAK M 2:04:41.+10:44.
5. 6 BOECHE Andrea Ass-Italiana-Surfski 2:35:00.+41:02.
8 BIFANO Mariano Marina Militare Luni Sarzana DSQ
5 JAZBEC Jaka Corpo Forestale dello Stato DSQ

SURFSKI SS1 OPEN Femminile
1. 10 ANGIOI Alessandra CK Massa Carrara 2:27:03.

SURFSKI SS1 Master Maschile
1. 3 ANDERLINI Gianni CAN. MUTINA 2:13:15.
2. 4 TOGNACCI Maurizio CanoaCub Rimini 2:14:02. +47.12

OUTRIGGER OC/1 MASTER A Maschile
1. 13 FELICI Luca Roma Ita M 2:17:47.
2. 29 CRUCIANELLI Alfon Bracciano Rm Ita M 2:26:26.+8:38.5
3. 14 21k TAJAROL Emanuele Dra.Lago Angul Ita M DNF

OUTRIGGER OC/1 MASTER B Femminile
1. 35 BASSANELLI Elisabetta Roma Ita 2:49:22.
2. 31 ROSOLEN Gabriella Canoa Repubblic DNF

OUTRIGGER OC/1 MASTER B Maschile
1. 15 POMPEI Marco Roma 2:12:50.

K1 DISCESA OPEN Maschile
1. 26 CARLI BALLOLA Giancarlo CC Comacchio 2:17:21.
28 URBINATI Marco Canoa Club Rimini DNF

SEA KAYAK OPEN M Maschile
1. 23 CAVALLARI Giovanni Comacchio Fe Ita 198 M 2:39:28.
2. 36 IAVORSCHI Valentin Comacchio Fe Ita 198 M 2:40:14. +46.16
3. 22 COSTANTINI Gianpaolo Ass-Italiana-Surfski 2:49:03.+9:35.1

SEA KAYAK OPEN Femminile
1. 34 BORIN Sara Canoa Club Rimini 2:51:37.

SEA KAYAK Master A Femminile
1. 21 BALAUSSE ERIKA Ass-Italiana-Surfski 3:03:31.

SEA KAYAK MASTER B Maschile
1. 24 RINALDI Valter Terni Ita 2:21:32.
2. 33 TRAVASONI Mauro Comacchio Fe 2:51:24.+29:51.
3. 25 GIOVANARDI DARIO Ass-Italiana-Surfski 3:03:34.+42:02.

SEA KAYAK2 OPEN Maschile
1. 32 TOMMASI TADDEI Canoa Team Boretto 2:22:15.
2. 63 PELI Filippo/ BIANCHI Gabriele Canoa Club Rimini DNF

OCEAN KAYAK B Maschile
1. 20 MIGLIACCIO luca Rignano Flaminio Roma 2:20:46.

RIMINI – RICCIONE – RIMINI 1° PADDLING CHALLENGE 2010
CLASSIFICA FINALE PER CLASSE OUTRIGGER GARA Km 5.00

OUTRIGGER OC/1 MASTER A Maschile 5KM
1. 12 SIGILLO Giorgio Bracciano Rm 37:40.86

OUTRIGGER OC 2 MIX KM5
1. 37 5k LA BELLA Leonilde/ Vergari Fabio Bracciano Rm 38:07.18

SEAKAYAK JUNIOR Maschile Km5
1. 19 MIGLIACCIO Jago Rignano Flaminio Roma 53:08.94

SEA KAYAK OPEN Maschile 5KM
1. 27 ERCOLANI Michael Canoa Club Rimini 40:36.01
2. 17 GUIDI Andrea Canoa Club Rimini 42:02.73+1:26.7
3. 16 GAIANI Marco Canoa Club Rimin DNF

SEA KAYAK MASTER B Maschile 5 KM
1. 18 MIGLIACCIO Andrea Rignano Flaminio Roma 53:19.15

RIMINI – RICCIONE – RIMINI 1° PADDLING CHALLENGE 2010

CLASSIFICA FINALE PER CLASSE GARA S.U.P. Stand up Puddling Km 5.00
S.U.P. Stand up Paddling

SUP JUNIORES Maschile race
1. 54 PAUDICE Mario Bari 50:55.45

SUP SENIORES Maschile all round
1. 50 CAPPARELLA Giordano Anquilara 43:43.56
2. 53 ABATESCIANNI Nicola Bari 44:30.99 +47.43

SUP SENIORES MASCHILE race
1. CUSCIANNA Giuseppe Bari 45:39.74+1:56.1

SUP MASTER A Maschile race
1. DOMENICHINI Roberto Ameglia 46:31.16

SUP MASTER A Maschile allround
1. MAESTRI Massimo Ravenna 46:50.48

Pubblicità