Home Running News Palladino, una freccia alla Trans d’Havet

Palladino, una freccia alla Trans d’Havet

0

Palladino, una freccia alla Trans d’Havet

Importante successo per l’azzurro di ultramaratona Daniele Palladino, che ha conquistato il difficilissimo Trans d’Havet, l’ultratrail vicentino candidato a ospitare i Campionati Mondiali della specialità nel 2013. Sul percorso di 80 km da Piovene Rocchette a Valdagno il portacolori dell’Atl.Scandiano ha chiuso in 10h58’44” riuscendo nell’impresa di scendere sotto le 11 ore. Il tracciato ha confermato tutte le sue difficoltà, fra parti rocciose, tratti sdrucciolevoli, terreno sconnesso e forti pendenze. Palladino ha preceduto Christian Insam (Gardena Runners) che ha chiuso in 11h03’47” mentre al terzo posto è giunto Stefano Ruzza (Valetudo) in 11h13’15”. Fra le donne vittoria per Francesca Canepa (Courmayeur Trailers) bravissima nel giungere sesta assoluta in 11h44’45”, alle sue spalle Annemarie Gross (Telmekom Team Sudtirol) in 13h18’16” e Giuliana Arrigoni (3Life) in 14h07’31”. Ben 185 gli atleti al traguardo.