Home Running News Parte la corsa dei… due Stati

Parte la corsa dei… due Stati

0

Parte la corsa dei… due Stati

Sabato un esercito di maratoneti con le ali ai piedi, provenienti da tutta la penisola, sfideranno il Titano disputando la 22esima Rimini – San Marino. La Corsa dei due Stati prenderà il via dal centro storico di Rimini (Piazza Tre Martiri) alle ore 17:00. La Rimini – San Marino, con 26 km di gara, per molti maratoneti è l’ultimo banco di prova per saggiare la propria condizione prima di affrontare le internazionali maratone d’autunno: Berlino, Venezia, Carpi, New York, ecc..

Quest’edizione numero 22 si correrà su un percorso ancor più suggestivo ed impegnativo; lasciata Rimini si scaleranno, nel verde dell’entroterra, le Coste di Sgrigna, nel territorio sammarinese il Ventoso, si sfiorerà l’ingresso delle gallerie della vecchia ferrovia “Rimini a San Marino”, si attraverserà il centro storico di Borgo Maggiore e nel finale i fondisti con le ultime energie fisiche e mentali si troveranno la Costa dell’Arnella con i suoi 217 scalini che inserisce la Corsa dei due Stati tra le più affascinanti e temibili “Strong Race” d’Europa. L’arrivo è posto in uno scenario da favola alla Cava dei Balestrieri nel Patrimonio dell’Unesco “San Marino”.

Ricordiamo che la Rimini – San Marino è la terza ed ultima tappa dei Golden Events: si corre sotto l’egida della Fidal, Fsal, Coni, Cons ed ha il patrocinio del Comune e della Provincia di Rimini, della Regione Emilia Romagna e, sul fronte sammarinese, della Segreteria di Stato per lo Sport e il Turismo e della Giunta di Castello della Città di San Marino.

In campo maschile i favori del pronostico sono tutti per il padrone di casa, Stefano Ridolfi, che dovrà misurarsi con un lotto di validi outsider come l’emiliano Enrico Montanari e Maurizio Tacchi. La gara rosa si prospetta avvincente con la romagnola Rita Gabellini, le emiliane Katia Bianchini e Patrizia Rossi che cercheranno di iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro della Strong Race, ma dovranno stare attente anche alle agguerrite giovani riminesi Arianna Landi e l’ultramaratoneta Nadia Tosi appena rientrata da Livigno da uno stage con la Nazionale della Ultramaratona.

L’evento Rimini – San Marino ha favorito una connotazione turistico – sportiva di rilievo: molti maratoneti hanno scelto di passare un piacevole fine settimana con le famiglie nella Repubblica di San Marino a due passi dal mare, nel segno dello sport attivo.

Sabato saranno circa in 400 a sfidare il Titano. Attualmente si sono iscritti atleti in rappresentanza di 78 società. La Società più numerosa è il Circolo Dipendenti Perugina T&RB Group che si schiererà ai nastri di partenza con 13 concorrenti. Il più esperto è il lombardo 71enne Dante Morandi dell’Atletica 3 V (Verdi Valli Varesine).

A tutti i finisher sarà consegnata la medaglia appositamente coniata per la 22esima Rimini – San Marino, ed on line potranno scaricare il diploma del l’evento. Al cerimoniale delle premiazioni (alle 19:15 circa) interverranno uomini dello sport, delle istituzioni ed il Vice Presidente della Banca di San Marino Fabio Gasperoni.

Le iscrizioni chiudono sabato, 30 minuti prima della partenza alle 16:30.

Il programma della manifestazioni ed i pre-iscritti sono on-line su www.goldenclubrimini.it.

Per info: 328.4659162.

 

Comunicato stampa