Home Running News Piacenza lancia la sua nuova mezza di aprile

Piacenza lancia la sua nuova mezza di aprile

0

Piacenza lancia la sua nuova mezza di aprile

Un nuovo abito da indossare nella prossima primavera, ma sotto il cuore batte sempre forte per la beneficenza. Dopo diciotto anni di servizio, la maratona di Piacenza si appresta a cambiare abito, preparandosi alla 19esima Piacenza Half Marathon in programma domenica 4 maggio 2014. Com’era stato più volte annunciato, dall’anno prossimo si cambiano data e tipo di manifestazione, con la sola mezza maratona in programma nella prima domenica del quinto mese e non più a marzo.

Ieri pomeriggio, intanto, c’è stato spazio per la Serata del Cuore 2013, con la quale gli organizzatori della kermesse piacentina (guidato da Pietro Perotti e Alessandro Confalonieri) hanno consegnato all’Unicef i 25mila euro raccolti nel 2013 tra PLacentia Marathon (15mila euro) e Lotteria del Cuore (10mila euro), a testimonianza di una collaborazione solida e duratura che in diciotto anni ha permesso di raccogliere più di 800mila euro a favore della stessa Unicef.

Ad ntrodurre la serata è stato Antonio Silva, membro dell’organizzazione: “C’è stata la tentazione di lasciare dopo 18 anni e un record di partecipanti nel 2013, ma grazie al coraggio e alla tenacia di Confalonieri e Perotti si è deciso di continuare, puntando sulla mezza maratona”. Inoltre, Silva ha annunciato la fresca volontà di collaborazione all’evento da parte della Multinazionale Garmin.

Gli organizzatori sono stati ufficialmente ringraziati dal sindaco cittadino Paolo Dosi, che ha sottolineato come “Piacenza non arretri di un millimetro in una manifestazione che coniuga sport e solidarietà e resiste al momento duro di oggi, trasformando una difficoltà in un’opportunità”.

Il testimone è poi passato al presidente della Provincia Massimo Trespidi, che ha già anticipato la sua presenza in gara nel 2014 con la volontà di “lasciare il segno scendendo sotto l’ora e venticinque minuti” nel riscontro cronometrico. Nel suo intervento, Trespidi ha stimolato il tessuto piacentino a investire con coraggio in questa manifestazione, oltre ad auspicare l’inserimento della kermesse piacentina negli eventi sportivi di rilievo di Expo 2015 e ad applaudire la scelta di puntare sulla mezza maratona, preceduta al sabato pomeriggio dalla camminata.

Elogi anche da parte del questore di Piacenza, Calogero Germanà: “Questa manifestazione arricchisce la Polizia di Stato”, mentre in chiusura ha parlato Lea Boschetti, presidente del Comitato Regionale Unicef per l’Emilia Romagna. “Vorrei – ha spiegato la Boschetti dopo avere ringraziato per l’invito ricevuto per l’incontro – che nei prossimi due anni pensassimo anche a dedicare la manifestazione a Nelson Mandela”. Quindi ha aggiunto: “Siete un’eccellenza assoluta, in nessuna parte d’Italia si fa una manifestazione così grande capace di creare una sinergia perfetta tra vari enti. Inseriremo Piacenza nei casi d’eccellenza nel nostro prossimo rapporto dei 60 anni di Unicef e vi assicuro che continueremo a impiegare bene i fondi che Piacenza ci ha donato e ci donerà”.

Luca Ziliani – Libertà