Home Mtb Eventi Piccolo resume di prove estere
Pubblicità

Piccolo resume di prove estere

0

La concomitanza con la tappa europea di Coppa del Mondo a Nove Mesto ha tenuto lontani quasi tutti i protagonisti della stagione delle due ruote, ma alcune gare si sono svolte non solo nel Vecchio Continente. Iniziamo dalla Turchia e dalla Batman Mtb Cup vinta dal turco Abdulkadir Kelleci in 1h37’50” con 2’42” sull’iraniano Faraz Shokri e 4’53” sul serbo Bojan Durdic. Fra le donne tripletta delle padrone di casa con Esra Kurkcu prima in 1h30’11” con 4’37” su Semra Yetis e 8’37” su Eda Kunuk.

Prova di downhill in Croazia, a Buset con podio tutto sloveno, primo Jure Zabjek in 2’26”319, a 1”995 Ziga Pandur e a 3”640 Mirah Vauh. Da segnalare il 10° posto di Francesco Danilo Petrucci, protagonista in Italia del circuito Gravity Cup che ha chiuso in 2’35”541. Nella prova femminile scontata vittoria per la slovena Zarja Cernilogar in 2’57”606 davanti alle gemelle Horvat, sue connazionali, con Spela a 10”477 e Eva a 22”368.

Francesco Petrucci in gara; sopra, la vincitrice Cernilogar (Foto Facebook) Francesco Petrucci in gara; sopra, la vincitrice Cernilogar (Foto Facebook)

Spostiamoci in Canada per la seconda prova della Canada Cup a Baie Ste Paul: nell.XC primo Cameron Jette in 1h29’10”, a 1’16” Andrew Watson e a 1’34” Patrick Chartrand; rima anche Sandra Waltyer in 1h26’48” con 48” su Haley Smith e 2’53” su Marie Helene Premont, che a 37 anni ha preferito rinunciare alla trasferta europea di Coppa concentrandosi sul circuito nazionale. Nello Short Track vittoria ad Andrew L’Esperance in volata su Alexandre Vialle e Evan Guthrie, gara femminile a Cindy Montambault davanti a Catherine Flury e Rebecca Beaumont.

Prosegue anche il circuito nazionale del Sudafrica, la SA Series che a Mankele nell’XC ha visto prevalere Arno Du Toit in 1h33’51”, a 21” Gert Heyns e a 30” Travis Walker; gara delle ragazze a Samantha Sanders in 1h31’34”, a 11’53” Ashleigh Moffatt. Per la Downhill primo Tiaan Odendaal in 2’21”21, con 1”25 su Timothy Bentley e 7”54 su Gregg Brown.

In Giappone lo Yawatahama Cross Country è andato a Ryo Saito in 1h39’48”, davanti a Motoshi Kadota a 2’10” e Seiya Hirano a 2’53”; fra le donne prima Kanako Tanikawa in 1h30’15”, alle sue spalle Seika Ainota a 5’05” e Yoko Hashiguchi a 5’29”.