Home Running News Poche gare fra tanti cross

Poche gare fra tanti cross

0

Poche gare fra tanti cross

In mezzo a tante gare di cross come normale in questo periodo stagionale, non sono mancati appuntamenti anche su strada, soprattutto nel Lazio: sul circuito di Vallelunga terzo Gran Premio Podistico su 10 km, con vittoria per il marocchino Cherkaoui El Makhrout (Tibur Ecotrail) che in 32’33” ha preceduto di 17” Federico Simionato (Rcf), mentre terzo è giunto Roberto Di Gregorio (Tivoli Marathon) a 38”. Fra le donne primo posto per Ilaria Fantigrossi (Atl.Futura Roma) in 36’12” davanti a Giustina Menna (Rcf) staccata di 1’26” e Paola Salvatori (Us Roma 83) a 1’35”. Arrivati in 365. Sempre in provincia di Roma, a Ostia, 16° Trofeo Lidense vinto da un altro marocchino, Mohammed Qattam (Fartlek) che in 50’29” ha staccato di 15” Luca Tassarotti (Old Stars Ostia) e di 1’01” Dario Salerni (Pod.Solidarietà). In campo femminile prima Annalisa Gabriele (Aatori Villa Pamphili) in 57’45” con 16” su Roberta Boggiatto (Rcf) e 3’33” su Alessia Pieretti (La Primula Bianca). All’arrivo in 1.302.

Interessante appuntamento a Sesto Fiorentino (Fi) per la 35esima edizione dell’Invernale di Palastreto, su 13 km. Successo del marocchino del Gs Maiano Abdelilah Dakhchoune in 42’42”, con 22” su Alessandro Napoli (Gs Il Fiorino) e 1’24” su Stefano Ricci (Atl.Vinci), mentre nella gara delle ragazze ha prevalso Sara Emily Bulukin (Gs Le Panche Castelquarto) in 52’12” staccando di 14” Emma Iozzelli (Atl.Vinci) e di 56” Ilaria Ramazzotti (Asd Montemurlo). Al traguardo in 599.

Passiamo alla corsa con le ciaspole: 250 gli agonisti in gara alla CiaspDoloMitica, secondo appuntamento del Ciaspatour. il successo è andato al bellunese di Ponte nelle Alpi Claudio Cassi (la settimana scorsa 4° alla Ciaspolada) che ha preceduto il veneziano Filippo Barizza e il trentino Antonio Molinari. La gara in rosa ha visto invece imporsi la forestale Maria Grazia Roberti che domenica scorsa aveva conquistato il 3° posto alla Ciaspolada. A completare il podio sono state Mirella Bergamo e Marina Gattel.