Home Running News Pordenone, festival della corsa africana

Pordenone, festival della corsa africana

0

Pordenone, festival della corsa africana

Eccezionale edizione dal punto di vista tecnico della Maratonina dei Borghi, la prova di 21,097 km disputata a Pordenone e che ha visto in gara un gran numero di atleti stranieri, con gli africani che hanno monopolizzato la Top Ten. Una sfida che si è rivelata bellissima fra etiopi e marocchini, con ben sette atleti nell’esiguo spazio di 14 secondi. Il successo è andato all’etiope dell’Alfa Athletic Dereje Hailegiorgis, tornato a splendere dopo qualche settimana di cattive prestazioni. 1h02’55” il tempo con il quale ha preceduto in un’entusiasmante volata Hakim Raoduan, marocchino dell’Atl.Casone Noceto, accreditato dello stesso tempo. Soli 3 i secondi di distacco dell’altro marocchino, suo compagno di squadra, Taoufique El Baroumi, dominatore delle prove emiliane e non solo. Quarto posto per l’altro etiope Seboka Diababa in 1h03’03”, poi il marocchino Ahmed Nasef (N.Atl.Fanfulla) trionfatore della Treviso Marathon, in 1h0307” davanti al kenyano Joel Mwangi Maina (1h03’08”) e al marocchino della Daini Carate Brianza Lahcen Mokraji, che ha visto così interrotta la sua serie di vittorie in mezza maratona da inizio settembre, in 1h03’09”. Per trovare il primo italiano bisogna scendere al 13° posto con Paolo Zanatta (FF.OO.Padova) in 1h10’00”, subito dietro Mirko Signorotto (Jager Atl./1h10’56”) e Giovanni Iommi (Gp Livenza Sacile/1h12’59”). Pochi secondi dopo è arrivata la prima donna, l’etiope Aynalem Woldemichael (Alfa Athl.) in 1h13’27” davanti alla connazionale e compagna di squadra Megerta Geletu staccata di 1’22” e la kenyana Joyce Jemutai Kiplimo (Run2gether) a 1’37”. Quarta la prima italiana, Paola Mariotti (Atl.Brugnera Friulintagli) in 1h20’32”. Al traguardo sono arrivati in 376 per una delle mezze più qualificate del calendario italiano.