Pubblicità
Home Running News Presentata la Strapanoramica Mottolese
Pubblicità

Presentata la Strapanoramica Mottolese

0

Presentata la Strapanoramica Mottolese

Domenica 7 luglio si correrà la 21esima edizione della Strapanoramica Mottolese, 6° Memorial Francesco Ciquera e 9° Trofeo Liberi – Memorial Angelo Quarato.

I contenuti e il programma della manifestazione sportiva sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa tenutasi martedì mattina, dalla presidente dell’associazione organizzatrice “Correre e Salute”, Maria Ciquera, presenti anche il sindaco Luigi Pinto, l’assessore allo Sport Gianni Bello e il segretario della stessa associazione Fabio Bova.

La Strapanoramica è una gara di corsa su strada a carattere regionale, aperta alla partecipazione di atleti tesserati Fidal, ma anche liberi.

Il programma della giornatra prevede il raduno in piazza XX Settembre alle ore 17:00, mentre il via verrà dato alle 19:00 da Viale Turi.

Gli atleti saranno impegnati su un percorso cittadino di circa 8 km e mezzo, particolarmente impegnativo per la presenza di numerose salite e discese, tra queste la scalinata Tintori, ma anche ricco di vedute panoramiche alquanto suggestive, l’arrivo è fissato in corso Vittorio Emanuele e la premiazione si terrà subito dopo.

Anche in questa edizione è prevista una massiccia presenza di corridori provenienti soprattutto dalla Puglia ma anche dalla Basilicata, Molise, Calabria, Campania e Lazio.

La presidente, Maria Ciquera nel suo intervento di presentazione non ha mancato di sottolineare il grande sforzo organizzativo che la manifestazione richiede, difficoltà che la sua associazione riesce ad affrontare grazie all’impegno di tanti appassionati.

Ha quindi ringraziato il sindaco, Luigi Pinto, per avere ancora quest’anno inserito la gara nel calendario delle manifestazioni estive, dimostrando così una forte sensibilità verso un’iniziativa che da sei anni ricorda Francesco Ciquera, agente della polizia stradale, medaglia al valore civile e atleta dirigente della stessa associazione “Correre e Salute” e da nove anni, Angelo Quarato atleta non tesserati, ha inoltre sottolineato il contributo delle forse dell’ordine Carabinieri, Polizia locale, Polizia Stradale,dell’Era, di Mottola Soccorso del Servizio 118 e di tutti gli sponsor.

Infine, ha ricordato che lungo tutto il percorso saranno allestiti degli stand con l’esposizione di prodotti locali.

Fabrio Bova, segretario dell’associazione, nel sottolineare come la “Strapanoramica” sia una manifestazione che punta a coniugare sport, turismo, cultura e buona cucina, ha detto che il circuito di gara, messo in rete su Youtube, conta oltre 1.200 contatti e che si è cercato di fare marketing, grazie alla vendita dei biglietti della lotteria.

Il sindaco Luigi Pinto ha rivelato di essere un grande appassionato di corsa che considera, soprattutto per i ragazzi, una occasione di crescita, maturazione e confronto non solo sportivo ma anche umano e personale.

Ha quindi espresso la vicinanza della sua Amministrazione all’associazione “Correre e Salute”, alla quale ha riconosciuto il merito di contribuire, attraverso la promozione della pratica sportiva, a migliorare il territorio e tramite l’organizzazione della gara, ad attrarre turisti, ricordando che turismo, tutela dell’ambiente e sviluppo sono i fattori su cui poggiare il rilancio dell’economia locale.

L’assessore allo Sport Gianni Bello ha palesato la volontà della Giunta di continuare a sostenere iniziative, come la “Strapanoramica”, destinate a crescere, migliorando gli strumenti infrastrutturali, ma anche normativi, istituendo la Consulta dello Sport e il Regolamento per l’utilizzo degli impianti sportivi, questo già approvato.

Corriere del Giorno