Home Mtb News Primi verdetti per il Trentino Mtb

Primi verdetti per il Trentino Mtb

0

Primi verdetti per il Trentino Mtb

Trentino MTB entra nell’ultimo…chilometro.

A dire la verità ne mancano ancora una trentina di chilometri – quelli della prossima 3T Bike – prima di dichiarare chiuso il circuito 2012, tuttavia si possono già oggi decretare alcuni nuovi vincitori che dall’ultima Polartec Val di Fassa Bike sono usciti con la corona d’alloro in capo. La recente bella prova di Moena e dell’Alpe di Lusia era valida anche per la Coppa del Mondo Marathon ed è stata vinta dal colombiano Amaya Chia e dalla russa Andreeva. Per quanto riguardava Trentino MTB si assegnavano punti sia sul tracciato Marathon di 64,2 km (con coefficiente 1,25) sia su quello Classic di 49 km, e al suo arrivo tra gli applausi del pubblico di Moena Ivan Degasperi ha alzato le mani dal manubrio con una gioia decisamente più vistosa del solito. Al termine dei quasi 50 chilometri della “classic”, infatti, il biker trentino non aveva solamente vinto una gara, ma sapeva con una giornata di anticipo di essersi portato a casa il titolo Trentino MTB nella categoria Master1. Il suo principale antagonista Ivan Pintarelli, secondo in generale e anche al traguardo della Polartec Val di Fassa Bike, è troppo indietro, infatti, per poter impensierire il leader Degasperi nell’ultima prova del 30 settembre in Valsugana.

E con la matematica dalla sua parte, sta anche il pluricampione del mondo master Silvano Janes, che nella Master6 vanta oltre 6.000 lunghezze di vantaggio sul secondo. I due compagni di team Nicola Risatti (Elite-Sport) e Fabio Aldrighetti (Junior) sono gli altri due campioni anticipati di Trentino MTB 2012, con il primo che ha tagliato il traguardo di Moena in settima posizione della Classic e si è accaparrato punti sufficienti per impedire a Francesco Vaia ogni eventuale rimonta. Aldrighetti, dal canto suo, siede in testa alla classifica di categoria e ha il regolamento dalla sua, visto che è l’unico nelle prime cinque posizioni ad aver portato a termine le quattro prove “minime” per entrare in graduatoria.

Oltre a quattro vincitori di Trentino MTB, la Polartec Val di Fassa Bike di domenica 9 settembre ha regalato anche qualche rimonta e sorpassi degni di nota. Nella categoria Open, Mirko Tabacchi (assente in Val di Fassa) e Lorenza Menapace (seconda al traguardo dietro solo alla Andreeva) hanno mantenuto la leadership, anche se Gunther Egger da un lato e Claudia Paolazzi dall’altro hanno rosicchiato alcuni punti e si sono mantenuti…negli specchietti.

Nella Master4, la battaglia in casa ASD Petrolvilla – Bergner Brau tra Michele Di Geronimo e Tarcisio Linardi è ora voltata a favore del secondo che, pur avendo corso cinque gare invece di sei come il diretto rivale, è riuscito a scalzarlo ed è avanti di 115 punti. Discorso simile nella Master5, dove l’altoatesino Joseph Koehl ha approfittato dell’assenza di Rolando Inama domenica scorsa per guadagnare la testa della corsa al titolo di categoria.

Per quanto riguarda le restanti classi, Mario Appolonni (M3) e Claudio Segata (M2) non hanno la certezza matematica del titolo, ma conducono con circa 1.500 punti di distacco dai rispettivi secondi, e tenendo presente che la vittoria assegna 2.000 punti, il successo del circuito è davvero vicino per entrambi.

Ivan Degasperi e Lorenza Menapace rimangono in testa anche alla Classifica dello Scalatore di Trentino MTB, mentre il Team Todesco è in testa alla graduatoria per società.

La prossima e ultima gara del circuito sarà la 3T Bike del 30 settembre a Telve Valsugana, e allora si conosceranno anche i restanti vincitori 2012. Si corre per quasi 31 km ai piedi del Lagorai, attraversando i territori di Telve, Telve di Sopra, Torcegno e Carzano. Trentino MTB si prepara al gran finale di una quarta edizione che dallo scorso aprile ha regalato uno spettacolo straordinario. E, come detto, non è ancora finita.

Info: www.trentinomtb.com

Ufficio stampa Newspower