ProKiteCUP 2018, prima tappa CKI/FIV freestyle

0

Foto e testo courtesy ProKite

 

Più di 25 atleti italiani e stranieri, di ogni genere e età hanno fatto sì che la ProKiteCUP 2018 sia stata un evento memorabile e ricco di “good vibes”.

Le gare

Le competizioni svolte sono state due: la prima tappa del Campionato Italiano Freestyle e una gara Internazionale, ideata appositamente dal Prokite Alby Rondina, il complesso che ha organizzato e ospitato la manifestazione, per fare in modo di coinvolgere il maggior numero di atleti, anche i ragazzi e le ragazze straniere che ogni anno si recano allo Stagnone per allenarsi.

Infatti, questo spot è il Top per progredire in questa disciplina, grazie soprattutto alle condizioni di acqua piatta e al vento costante che, dalla Primavera, è amplificato dal fattore termico.

I riders

Tra tutti, si sono distinti maggiormente i riders Gianmaria Coccoluto (1 posto Campionato Italiano e 2 International), Francesco Contini (2 posto Campionato Italiano), Jacopo Cantini (3 posto Campionato Italiano), Adeuri Corniel (1 classificato International), Valentine Rodriguez (3 classificato International).

L’infortunio

Un augurio speciale va a Davide Fontanesi, il quale purtroppo è rimasto coinvolto in un infortunio durante l’evento. Siamo sicuri che Davide tornerà più forte di prima e combatterà per il titolo con la grinta che ha sempre manifestato in acqua!

 

 

Passione

L’aspetto più bello, che forse si evidenzia maggiormente in questo tipo di eventi, è la passione condivisa per questo sport che lega tutti i partecipanti e che fa sì che essi siano rivali durante la gara, ma nuovamente amici una volta che la tromba scandisce il suono di fine della heat, e pronti a farsi forza a vicenda per chiudere i tricks. Un atteggiamento non così comune nell’ambito dello sport agonistico.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui