Home Mtb Eventi Prove tecniche per Meribel

Prove tecniche per Meribel

0

Tanta attività nell’ultimo fine settimana in giro per il mondo per preparare la finale di Coppa del Mondo e soprattutto gli imminenti Mondiali di Hafjell. In Francia tappa della Coupe de France ad Oz en Oisans sia per XC che per DH: nel cross country primo posto ad Alexis Chenevier, che in 1h37’50” ha preceduto di 4” lo spagnolo David Valero e di 16” Titouan Carod con al quinto posto l’austriaco della I.Idro Drain Bianchi Alexander Gehbauer a 2’11”. Fra le donne vittorioso ritorno alla Mtb per Pauline Ferrand Prevot che continua a raccogliere successi indifferentemente fra la strada e le ruote grasse: in 1h29’45” la campionessa nazionale ha preceduto di 2’47” Perrine Clauzel e di 4’50” Margot Moschetti. Nella downhill, assenti tutti i big nazionali, primo posto con conquista del trofeo per Romain Paulhan in 3’42”5, a 0”4 Florent Payet e a 1”4 Benoit Coulanges, mentre in campo femminile prima posizione per la salvadoregna Mariana Salazar Palomo ion 4’40”1 con 11”2 su Marine Cabirou e 18”6 su Laura Lohner. A Val d’Isere si gareggiava inceve per la Coppa di Francia di enduro con primo posto per Florian Nicolai, vincitore di tutte le prove speciali, davanti ad Alexandre Cure e Nicolas Quere con gli azzurri Davide Sottocornola e Vittorio Gambirasio rispettivamente 10° e 15°.

Molti grandi erano in Svizzera per la settima tappa della Bmc Racing Cup, a Basilea/Muttenz, dove a prevalere è stato Ralph Naef in 1h35’37”, davanti a Lukas Fluckinger battuto in un’entusiasmante volata e il tedesco Moritz Milatz a 12”. Fra le donne primo posto per la leader di Coppa del Mondo Jolanda Neff in 1h36’55” con Linda Indergand a 5’01” che in volata ha preceduto Katrin Leumann e la norvegese Gunn-Rita Dahle Flesjaa.

Ben tre gare per tre specialità in Belgio: nel cross country si disputava l’European Grand Prix Malmedy andato a Kevin Van Hoovels in 1h31’05” con 55” su Kevin Panhuyzen e 1’017” sull’olandese Hans Becking, fra le donne prima Githa Michiels in 1h28’59” davanti  ad Alice Pirard a 5’04” e Inne Bertels a 16’43”. Nell’Eliminator di Waregem primo il tedesco Andy Eyring sui padroni di casa Tim Merlier e Yorben Van Tichelt, mentre per la Marathon si sono svolti i campionati nazionali nel giorno di Ferragosto con titolo maschile per Sebastien Carabin che in 3h54’47” ha preceduto Joris Massaer di 3’14” e Frans Claes che corre per l’italiana Polimedical di 3’15”, successo fra le donne per Alice Pirard che in 4h49’43” ha preceduto Petra Mermans di 8’49” e Kim Saenen di 27’40”.

In Gran Bretagna, a Cannock Chase, quinta tappa delle British Series con Grant Ferguson primo in 1h42’51” davanti a Liam Killeen a 5” e allo svizzero martin Gujan a 35”, podio tutto nazionale fra le donne con Bethany Crumpton in 1h42’51” che ha lasciato a 2’41” Alice Barnes e a 3’28” Nicky Healy.

Ben due appuntamenti in 24 ore a Horten, in Norvegia, con le gare di Horten: sabato vittoria per il finlandese Jukka Vastaranta in 1h27’01” con 16” sullo svedese Matthias Wengelin e 1’37” sul norvegese Ola Kjoren, mentre fra le donne la vittoria è andata alla svedese Kajsa Snihs in 1h27’40”, a 2’43” la polacca Anna Szafraniec e a 5’01” la norvegese Elisabeth Sveum. Il giorno dopo rivincita di Wengelin, con 1h26’30”, su Vastaranta, staccato di 1’29”, terzo il giovanissimo danese Sebastian Carstensen Fini a 2’45”. Doppietta invece per la Snihs in 1h26’25”, la Szafraniec ha preso 35” mentre terza è giunta la norvegese Heidi Rosasen Sandsto.

Il podio della prima gara norvegese  con Vastaranta al centro; in alto, Ralph Naef vincitore a Basilea (foto Facebook) Il podio della prima gara norvegese con Vastaranta al centro; in alto, Ralph Naef vincitore a Basilea (foto Facebook)

Campionati nazionali di Eliminator per la Slovenia, scontata la vittoria di Miha Halzer davanti a Urban Ferenczak e Gregor Krajnc, mentre la gara femminile ha premiato Tina Perse su Tamara Sitar e Hana Kranjec Zagar.

I Crankwork di Whistler Mountain si sono chiusi con le prove di Canada Cup, nel cross country primo Geoff Kabush in 1h37’32” davanti a Evan Guthrie a 26” e all’americano Spencer Paxson a 1’24”, in campo femminile prima Sandra Walter in 1h31’32” con 2’52” su Cindy Montambault e 2’00” su Jean Ann Berkenpas. Nella downhill presenti molti dei protagonisti delle gare internazionali della settimana: primo il colombiano Marcelo Gutierrez Villegas, primo nella Garbanzo, in 2’50”92 con 0”71 sul britannico Danny Hart e 1”05 sull’australiano Connor Fearon. In gara anche l’azzurro Gianluca Vernassa, 30° a 10”91.

A Santiago del Cile quinta tappa della Copa Chile International con successo di Patricio Maximiliano Farias Diaz in 1h33’15”, a 1’13” Javier Eduardo Puschel e a 2’52” Patricio Andres Campbell Vilches. In campo femminile prima la brasiliana Raisa Goulao Henrique in 1h35’42”, a 7’49” Evelin Munoz Jaramillo e a 7’53” Catalina Salata.