Home Windsurf News Quattro chiacchiere con Brawzinho
Pubblicità

Quattro chiacchiere con Brawzinho

0

4windsurf con la collaborazione di Alberto – Detour Surf&Snow ha fatto qualche domanda a Brawzinho in occasione della sua visita al Lago di Garda e a pochi giorni dall’inizio della gara di Pozo. Gli abbiamo anche chiesto cosa ne pensasse della riduzione da parte del PWA dello starting list da 48 a soli 32 rider. Ecco cosa ci ha risposto.

 

 

Schermata 06-2456473 alle 15.00.42Brawzinho e Alberto

Ma cosa ci fa Brawzinho al Lago di Garda? CLICCA QUI.
Lalo Goya, brand manager per Goya/Quatro, Jason Diffin, velaio Goya, e Marcilio “Brawzinho” Browne, si trovano al Lago di Garda per un tour promozionale grazie alla collaborazione di Nico Salvini (Goya/Quatro Italia) e del surf shop di Peschiera, Detour Surf&Snow.La giornata di ieri è stata dedicata durante la mattina a una visita alla città di Verona dove Brawzinho, con la sua ragazza, sono stati accompagnati dai ragazzi di Detour nei posti più famosi della città di Romeo e Giulietta.

foto copia 5Brawzinho e Kathelyn sotto il balcone di Romeo e Giulietta a Verona

foto copia 6Brawzinho e Matteo davanti all’arena di Verona

Nel pomeriggio l’intera crew si è poi spostata per una incontro/aperitivo al negozio Detour, a Peschiera del Garda, dovo sono stati esposti i materiali Goya/Quatro e sia Marcilio che Lalo e Jason si sono intrattenuti con il pubblico presente. In molti, incuriositi dall’evento eccezionale, hanno colto l’occasione per fare diverse domande ai tre.

Brawzinho e AlbertoGoya/Quatro da Detour Surf&Snow

La giornata è poi continuata con la cena organizzata presso l’agriturismo La Montina, nelle vicinanze di Peschiera.
Poi tutti a riposare per la sveglia all’alba, direzione Pra per fare windsurf con il Peler.

foto copia 4Cena all’agriturismo La Montina

Le condizioni di oggi sabato 29 giugno al Pra sono state abbastanza marginali permettendo solo qualche planata. Nonostante questo Brawzinho è entrato comunque in acqua per la gioia degli spettatori presenti. E anche se era 5 anni che non faceva freestyle, una bella Shaka Flaka e qualche switch moves al rientro le ha piazzate.

foto copia 7Federico Infantino, Matteo Righetti e Brawzinho al Pra

Per questa sera è previsto il party W.A.P. a Torbole presso Villa Cian.
Per altri aggiornamenti dovrete aspettare domani. Stay tuned…

 

Articolo precedenteRRD StylePro 2014, la presentazione al CST
Articolo successivoLago di Mercatale Sassocorvaro
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.
Pubblicità