Pubblicità
Home Running News RomaOstia: ecco i protagonisti italiani
Pubblicità

RomaOstia: ecco i protagonisti italiani

0

RomaOstia: ecco i protagonisti italiani

La RomaOstia 2012 ospiterà la rassegna dei Campionati Italiani di mezzamaratona e la sfida si prospetta serratissima e più che mai competitiva vista la presenza dei migliori fondisti del momento.

In campo maschile è certa la presenza dei due carabinieri Denis Curzi e Stefano La Rosa, veterano delle lunghe distanze il primo e alla ricerca di un risultato di prestigio il secondo, che dovranno vedersela contro un ambizioso Domenico Ricatti, C.S. Aeronautica Militare. I tre si sfidano già a suon di personali e risultati che hanno inanellato nel corso di carriere sportive importanti che li pongono ai vertici del mezzofondo e del fondo nazionale: Ricatti è il campione italiano dei diecimila metri 2011 e il primo italiano sul traguardo della maratona di Berlino dello scorso settembre con il nuovo pb di 2h16’31’’, Denis Curzi è uno dei punti di riferimento della maratona italiana e vanta un personale in mezzamaratona di 1h02’31’’ registrato proprio alla RomaOstia 2006, Stefano La Rosa è alla sua seconda esperienza sulla mezzamaratona e vanta dei personal best in pista con i quali si è più volte laureato campione d’Italia fin dalle categorie giovanili. I tre dovranno difendersi dall’ottimo stato di forma di Stefano Scaini, Alberto Montorio, e Fabio Mascheroni. In gara anche il Campione del Mondo della specialità 100Km Giorgio Calcaterra.

La gara femminile ha i riflettori puntati sulla sfida tra Anna Incerti e Valeria Straneo: la siciliana è annunciata in ottima forma e punta a migliorare il suo personal best registrato proprio lo scorso anno. L’appuntamento con la storia, per aggiudicarsi per la terza volta la RomaOstia, vista la concorrenza straniera che si troverà ad affrontare, sembra rimandato vista la concorrenza straniera, ma nulla può essere dato per scontato e soprattutto proprio la sfida con Valeria Straneo potrebbe a sua volta stimolare il guizzo agonistico della Incerti che già lo scorso anno, nella sfida con la portoghese Jessica Augusto, scatenò tutta la sua grinta e la sua esperienza offrendo uno spettacolo sportivo sensazionale. Valeria Straneo non si nasconde: “sto bene e punto al podio, gli ultimi allenamenti mi fanno sperare di riuscire a centrare il mio nuovo personal best” ha dichiarato l’atleta tesserata per la Runner Team 99, “sarà una gara molto tirata ma al momento non sento molto la tensione, cercherò di fare il mio”. “Sul Campionato Italiano c’è un grosso punto interrogativo, sicuramente stiamo tutte bene. Per me sarebbe bellissimo vincere la maglia di Campionessa Italiana e sarebbe anche un ottimo modo per iniziare questa stagione”.

Confermata al via anche Gloria Marconi, la più volte azzurra di maratona, bi-vincitrice della RomaOstia nel 2002 e nel 2003. Anche lei è chiamata a una prova maiuscola per centrare il podio.

Occhi puntati anche su due giovanissimi: Michele Palamini, che punta al titolo della categoria promesse con il miglior accredito di 1h04’54’’ e sull’italo marocchino Rachik Yassine, classe 1993 già campione italiano lo scorso anno nella categoria Juniores.

 

Comunicato stampa