Home Windsurf News RRD il meeting di Talamone

RRD il meeting di Talamone

0

Dal 28 al 30 settembre si è svolto a Talamone in Toscana il meeting annuale RRD dei distributori e negozianti. Dalla Costa Brava passando per Sottomarina (4 giorni di Bora in autunno con il caldo non si erano quasi mai visti…) siamo scesi fino in Toscana per partecipare al meeting RRD, per poi rimetterci in strada e arrivare oggi a Diano Marina per il Windfestival (non prima di aver fatto un’altra toccata e fuga a Sottomarina… e quando mai ricapitano queste condizioni?!?). Questo il tour de force del team 4Windsurf… ma torniamo sull’argomento.

IMG_7579Roberto Ricci presenta i nuovi e bellissimi X-Fire V8

Meeting RRD nella splendida Talamone presso il residence “il Poderino”, una comoda struttura in grado di ospitare i tanti invitati e di poter uscire in acqua agevolmente a pochi passi, con uno splendido parco per esporre comodamente tutti i materiali nuovi.

IMG_7529
I primi giorni sono stati dedicati al SUP e al Kite di cui potete vedere i report sui nostri altri canali di 4ActionSport, mentre ieri l’intera giorntata è stata dedicata al Windsurf. Con Roberto Ricci a fare gli onori di casa, Aurelio Verdi e l’intero staff RRD, era presente anche John Skye, arrivato apposta da Sylt.

IMG_7548

Dopo la colazione, verso le 10:00 sono iniziate le presentazioni delle tavole RRD 2016 condotta direttamente da Roberto Ricci. Grande interesse per il nuovo X-Fire V8 e il AIR Windsurf, la tavola gonfiabile da Windsurf.

IMG_7520X-Fire V8

IMG_7535Air Windsurf

Terminate le tavole è stato il turno delle vele 2016 dove John Skye ha spiegato modello per modello i cambiamenti rispetto alle versioni 2015.

IMG_7587

Come vi abbiamo già abituato per altri brand, nelle prossime settimane andremo ad approfondire prodotto per prodotto. Intanto una breve gallery.

Articolo precedenteIsola Surf Open 2015: la Sicilia torna in gara!
Articolo successivoSRAM presenta The Backwoods
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.