Home Mtb Eventi Salis fa il colpaccio a Bosa
Pubblicità

Salis fa il colpaccio a Bosa

0

Entra nel vivo la stagione sarda delle ruote grasse: a Bosa (Or) si è disputata la seconda edizione del trofeo Castello di Bosa, su un percorso di 6,5 km che ha esaltato le qualità di scalatore di Alessandro Salis, portacolori del Gs Royal Bike che ha preceduto Rino Cabras (Team Picci). Fra le donne conferma di Andrea Marion Roeckl (Qi Sport), biker tedesca da tempo in Italia che si era già aggiudicata il Trofeo Gentilis, prova Top Class. Alle sue spalle Patrizia Bassetto (Sc MOnteponi) e Roberta Garau (Sc Cagliari). Questi i vincitori per ogni categoria:

ES1: Lorenzo Montis (Uc Guspini)
ES2: Michele Usai (Piccalinna Mtb Club)
AL1: Antonio Piga (Giorgione Ozierese Carrera)
AL2: Mauro Vercellino (Mountainbike Sennori)
EL: Matteo Melis (Sc Cagliari)
JU: Mattia Melis (Arkitano Mtb)
UN: Gianluca Usai (Giorgione Ozierese Carrera)
ELMT: Rino Cabras (Team Picci)
M1: Alessandro Salis (Gs Royal Bike)
M2: Giordano Fadda (Monreal Bike)
M3: Maurizio Cherchi (2000 Ricambi)
M4: Paolo Baduena (Team Progetto Sport)
M5: Antonello Puggioni (Team Progetto Sport)
M6: Roberto Delrio (Alghero Bike)
M7: Giovanni Michele Marras (Gs Royal Bike)
M8: Salvatore Tatti (Arkitano Mtb)

ED1: Giulia Tomasi (Taxus Baccata)
ED2: Alessia Contini (Giorgione Ozierese Carrera)
DA1: Beatrice Piras (Taxus Baccata)
DJ: Simona Cossu (Mountainbiike Sennori)
EWS: Silvia Caria (Mountainbike Sennori)
W1: Andrea Marion Roeckl (Qi Sport)
W2: Maria Girone (Team Picci)

 

Alessandro Salis in una foto di repertorio (foto società) Alessandro Salis in una foto di repertorio (foto società)
Pubblicità