Saluto al Sole: un’ottima abitudine

0

La settimana ha preso l’abbrivio da qualche ora e, come ogni lunedì, la rubrica #MondayRelax vi darà qualche consiglio su come ritrovare le energie dopo un weekend a base di sport ed avventura! Questa settimana abbiamo deciso di presentarvi una pratica semplice ma incredibilmente efficace, capace di portare benessere e serenità nelle nostre giornate. Si tratta del Saluto al Sole, anche conosciuto come Surya Namaskar o Surya Namaskara.

Secondo alcune fonti, il Saluto al Sole come noi lo conosciamo oggi, non farebbe parte delle pratiche antiche dello Yoga, ma sarebbe nato intorno al 1920 come invenzione di un Maharaja dell’india meridionale, desideroso di fondere asana classiche con la ginnastica occidentale. In ogni caso, la pratica del Saluto al Sole apporta numerosi benefici al nostro organismo ed è ideale per la nostra salute psico-fisica.

Saluto al Sole

Nel dettaglio si tratta di una sequenza di 12 posizioni, meglio note come asana, che vanno ripetute armoniosamente una dopo l’altra, dando vita ad un solo esercizio fluido, il quale andrà praticato due volte. Tuttavia, ogni scuola può dar vita ad un Saluto al Sole lievemente diverso dagl’altri, per velocità di esecuzione e per tipologia di movimenti. Bisogna, inoltre, porre l’accento sull’importanza assunta dalla respirazione: permette di collegare in modo armonioso e fluido i diversi movimenti, garantendo un effetto tonificante ed energizzante. Ma quali sono i benefici di questa pratica?

Yoga sulla spiaggia

Stimola la digestione: tra i maggiori problemi della nostra era troviamo le difficoltà digestive. La pratica del Saluto al Sole migliorerà il potere dell’apparato digerente e aiuterà la secrezione degli enzimi digestivi. Permette, infatti, di compiere un lieve “massaggio” agli organi interni, stimolandone il funzionamento.

Migliora postura e equilibrio: aiuta a combattere i problemi legati ad una postura scorretta e favorisce la capacità del corpo nel rimanere in equilibrio. Praticare ogni giorno il Saluto al Sole può aiutare ad alleviare i dolori e a risolvere i problemi correlati ad una postura scorretta.

Lavora su agilità e flessibilità: la successione delle asana che compongono questa pratica e i movimenti di passaggio da una posizione all’altra, coinvolgono tutto il corpo e aiutano a renderlo più agile e flessibile. Inoltre, permette di rafforzare i muscoli degli arti superiori, inferiori e degli addominali.

Aiuta a depurarsi: grazie al processo attivo e consapevole di inspirazione ed espirazione, i polmoni vengono costantemente ventilati ed il sangue risulta ben ossigenato. Questo aspetto molto importante aiuta il corpo a liberarsi dall’eccesso di anidride carbonica e di altre tossine.

Allevia lo stress: quando pratichiamo il Saluto al Sole utilizziamo ogni parte del nostro corpo. Si tratta di un aspetto molto importante che ci distacca dalla routine lavorativa e ci permette di stimolare la circolazione del sangue, grazie a movimenti fluidi e coordinati. Una migliore ossigenazione dei tessuti ci darà più energia. Inoltre, la respirazione lenta permette di alleviare le tensioni dovute all’eccessivo stress.

Ecco un video che mostrerà come compiere i movimenti in modo corretto!